5 Gennaio 2018

Lega Nord: “Sull’arrivo dei rifiuti da Roma serve più chiarezza”

Lega Nord: “Sull’arrivo dei rifiuti da Roma serve più chiarezza”

“Vogliamo sapere come il Comune intende usare il denaro versato come risarcimento. Che fine ha fatto il  famoso boschetto ‘cattura polveri’ attorno all’inceneritore?


Il Gruppo consiliare lega Nord ha presentato un’interrogazione a sindaco e giunta in cui si chiedono alcune delucidazioni in merito all’arrivo dei rifiuti di Roma all’inceneritore di Parma.

“Nella delibera di giunta regionale del 29 dicembre scorso, con cui si autorizza l’incinerazione dei rifiuti romani è previsto che il comune di Parma debba ottenere un ristoro ambientale ulteriore pari a 20 euro per tonnellata di rifiuto smaltito”. Così il consigliere Emiliano Occhi primo firmatario dell’interrogazione insieme a Cavandoli, Campari e Marù. “Abbiamo chiesto a Sindaco e Giunta – prosegue Occhi – se è già stato pattuito il prezzo di conferimento e la quota spettante al Comune e in caso affermativo come intendano utilizzare tale quota e se ritengano di doverla destinare a progetti per migliorare la qualità dell’aria; inoltre la delibera regionale prescrive uno stretto monitoraggio da parte di ARPAE sulle operazioni di conferimento; anche in questo caso abbiamo chiesto se intendano verificare puntualmente con ARPAE la conformità alle prescrizioni della stessa delibera di giunta regionale e alle altre norme ambientali di settore. Infine – conclude Occhi – abbiamo chiesto a che punto siano le opere di compensazione ambientale previste dal progetto del PAIP. Chi non ricorda per esempio il famoso boschetto “cattura polveri”? Peccato che ad oggi di questa “Kyoto forest alla parmigiana” non resti che qualche piantina rinsecchita.”

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *