11 Giugno 2019

Zona Tardini bloccata “per nulla”: ancora polemiche per lo stadio

Zona Tardini bloccata “per nulla”: ancora polemiche per lo stadio

Nella giornata di lunedì 10 giugno si è disputata la semifinale del campionato Primavera tra Atalanta e Torino, partita con pochi spettatori


Ogni maledetta domenica, anzi no. Ora anche di lunedì. A campionato terminato, col Parma che fino ad agosto non giocherà più, lo stadio Tardini è stato comunque utilizzato nella giornata di lunedì 10 giugno per la partita valida per la semifinale del campionato Primavera tra Torino e Atalanta. Una partita, essendo di un campionato giovanile, con qualche centinaio di spettatori, ma che comunque ha implicato il blocco del traffico nelle vie limitrofe la struttura. Una limitazione che non ha convinto i residenti della zona, bloccati o impossibilitati ad uscire o rientrare a casa con la propria auto. Una limitazione che ha anche causato traffico intenso in un orario della giornata in cui molti lavoratori rientrano nelle proprie abitazioni.

Le polemiche sulla circolazione intorno al Tardini quando ci sono delle partite è un problema già affrontato quest’anno. In particolare, nell’annata calcistica appena conclusa, è stato sollevato per Parma-Bologna del sabato 22 dicembre scorso. Giorno in cui, tra la partita e lo shopping natalizio in centro, la città risultò completamente paralizzata. Ma non solo, nell’anno della Serie D, quando allo stadio arrivarono tifoserie molto modeste, il traffico venne bloccato e i residenti insorsero.

Nella prossima stagione, anche l’Atalanta giocherà al Tardini le prime due giornate di campionato (causa lavori allo stadio casalingo) e questo sarà un problema e una preoccupazione in più per chi abita in zona…

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *