10 Settembre 2015

Writers all’attacco. Pizzarotti: “È inaccettabile”

Writers all’attacco. Pizzarotti: “È inaccettabile”

Il muro in Via Toscana nuovamente imbrattato ha scatenato l’ira funesta del sindaco Federico Pizzarotti su Facebook


 Un muretto appena ripulito, una bomboletta spray e il gioco è fatto. Alcuni writers hanno deciso di imbrattare il muro vicino l’Itis di Via Toscana, ripulito da pochissimi giorni, per scrivere una frase di solidarietà ai tre giovani arrestati durante il mese di agosto accusati di aver dato fuoco all’abitazione di un esponente di CasaPound. Questo gesto, su un muro appena ripulito, non ha lasciato indifferente il sindaco di Parma che ha subito pubblicato la foto del luogo di nuovo degradato e ha così commentato:

Fate girare, questa volta voglio sapere chi è stato. Da pochissimo tempo avevamo ripulito il muretto dalle scritte. Oggi lo riscopro nuovamente degradato. Chiunque sia stato è un imbecille: spendiamo decine di migliaia di euro per ripulire le scritte dai muri, riparare i parchi giochi e gli arredi di ‪#‎Parma‬, soldi che potrebbero servire per aiuti a chi ne ha più bisogno, a chi non ha una casa o a chi non arriva alla fine del mese. Invece siamo costretti a utilizzarli perché alcuni idioti, invece di scrivere sulla parete della propria camera, si divertono a sporcare Parma. E’ inaccettabile.

Le risposte dei cittadini però, non sono del tutto positive perché ci si lamenta dei pochi controlli e pattuglie nella zona, definita anche un “quartiere di serie C” o un “bronx”… 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *