18 maggio 2018

Weekend per votare a favore o contro il governo ‘LEGASTELLATO’

Weekend per votare a favore o contro il governo ‘LEGASTELLATO’

Nel prossimo fine settimana, anche a Parma, come in più di 1.000 piazze italiane si potrà votare a sostegno o contro la proposta di contratto di governo

“Nel prossimo fine settimana in più di 1.000 piazze italiane si potrà votare a sostegno o contro la proposta di contratto di governo ‘LEGASTELLATO’, ovviamente anche a Parma.”

A dirlo è il senatore e segretario della Lega di Parma, Maurizio Campari.

“Vogliamo dare ai cittadini l’opportunità, importantissima per il futuro del Paese, – ha proseguito Campari – di esprimere il proprio appoggio o la propria contrarietà al contratto di governo. In questi giorni abbiamo assistito alle rappresaglie di chi si contrappone ad una rivoluzione politica che mette i cittadini e non più i poteri forti al centro della scena. L’esito del voto ha portato ad uno stallo impossibile da superare se non per mezzo di una mediazione tra Lega e 5 Stelle.

Con questo accordo riteniamo di aver rivisitato in modo intelligente il nostro programma che a sua volta ricalcava i principi di tutto il centro destra. Possono verificarlo tutti, basta leggerlo scaricandolo all’indirizzo http://bit.ly/contrattolegastellato.

Il nostro senso di responsabilità ci porta a mettere in gioco la nostra crescita percentuale rinunciando al voto immediato, ed alla conseguente conquista di molte decine di seggi in più, a vantaggio di una ricerca di stabilità politica per l’Italia e della realizzazione di gran parte del nostro programma.

Con questo voto chiediamo alle persone se vogliono eliminare la Legge Fornero, bloccare gli sbarchi, iniziare un piano rimpatri per i clandestini, aumentare la sicurezza per le strade e nelle nostre case, avere asili gratuiti e ridiscutere il rapporto con l’Europa, per citare solo alcuni punti…

A Parma sarà possibile votare presso il banchetto della Lega in via Mazzini sia sabato 19 dalle 10.00 alle 18.00 che domenica 20 dalle 15.00 alle 18.00.

Ovviamente ci aspettiamo la visita di molti cittadini.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *