23 Luglio 2016

Violenze in carcere: archiviato il caso Assarag

Violenze in carcere: archiviato il caso Assarag

Nessun procedimento penale  a carico del personale di polizia penitenziaria in servizio negli Istituti Penali di Parma


“A prescindere da ogni questione sulla utilizzabilità delle registrazioni operate dal detenuto all’interno dell’istituto carcerario, le stesse non consentono di collocare nel tempo gli episodi che ne sono oggetto così che non possono, di conseguenza, essere riferite con certezza ad alcuna delle contestazioni oggetto del presente procedimento. Le registrazioni, inoltre, sono di non facile e sicura interpretazione essendo state estrapolate da dialoghi intervenuti tra il detenuto e persone non individuate (agenti, medici, psicologi)”.

Così il Giudice per le indagini preliminari archivia le denunce del detenuto Rachid Assarag contro presunti maltrattamenti subiti nel carcere di via Burla. Assarag, grazie a un registratore, era riuscito a diffondere alcune delle registrazioni fatte all’interno del carcere.

 

 

 

Le Iene a Parma. Carcere: violenze documentate

Rachid, un detenuto, registra le discussioni con gli agenti di Polizia Penitenziaria. Botte e ammissioni di colpa, ma gli agenti si coprono a vicenda

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *