29 Luglio 2016

VIETATO VENDERE GADGET FASCISTI IN EMILIA

VIETATO VENDERE GADGET FASCISTI IN EMILIA

Risoluzione presentata dalla sinistra. Il centro-destra vota no, il M5S si astiene


Pd, Sel e Altra Emilia-Romagna hanno presentato alla Giunta regionale una risoluzione per interrompere, in Emilia-Romagna, la vendita di gadget che inneggiano a Mussolini. Da ora in poi, dunque, non sarà più possibile acquistare oggetti che ritraggono il Duce, dal momento che nella mozione si è chiesto di estendere il reato di apologia di fascismo anche sugli oggetti che richiamano il Ventennio Fascista.

Il centro-destra ha votato no, mentre il Movimento 5 Stelle ha preferito astenersi, tra lo stupore di molti.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *