6 Maggio 2019

Ictus: quali sono i fattori di rischio?

I fattori di rischio sono le condizioni personali o ambientali che predispongono ad ammalarsi. Vediamo quali sono: pressione alta, cardiopatie, diabete, sovrappeso, colesterolo alto, fumo di sigaretta, abuso di alcool.

Il rischio di ictus aumenta anche in base ad altri fattori cosiddetti NON MODIFICABILI:
– Età: l’incidenza di ictus aumenta con l’età, raddoppia ogni decade di vita dopo i 55 anni e aumenta quasi esponenzialmente dopo i 65
– Ereditarietà: avere un parente diretto che è stato affetto da questa malattia comporta un rischio maggiore rispetto a chi ha familiarità negativa per ictus
– Etnia: la popolazione di colore ha un maggior rischio di avere un ictus perché ha un alto rischio di ipertensione arteriosa e diabete – Sesso: quello maschile è lievemente più colpito
– Stress e ambiente in cui si vive

VISITA il sito www.ictusaliceparma.it per saperne di più e SEGUI la Campagna social sulla pagina Facebook Ictusaliceparma “Risparmia Tempo, guadagna vita” La Campagna Ictus è organizzata da Alice Parma, in collaborazione con Azienda Usl di Parma, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, FONDAZIONE CARIPARMA

AUTORE / 4 mesi fa / Mediagallery /