26 Maggio 2016

VIDEO. Scuola Anna Frank di via Pini: partiti i lavori


Si concluderanno entro la primavera 2017. Pizzarotti: “Nel giro di 10 anni avremo tutte le scuole a posto dal punto di vista sismico e saremo un riferimento a livello nazionale”


I lavori erano già stati annunciati ed oggi  è arrivato il momento di darvi inizio. Questa mattina il sindaco Pizzarotti, alla presenza del vicesindaco Paci e dell’assessore Alinovi ha posato la prima pietra per la realizzazione del nuovo corpo palestra – mensa – teatro alla Scuola Primaria Anna Frank di via Pini, 16.

A partire è stato il primo stralcio dei lavori, che verranno poi completati con il secondo e prevedono la realizzazione di un nuovo corpo di fabbrica. Per non interrompere l’attività didattica all’Anna Frank verrà prima costruito il nuovo edificio, poi abbattuto il vecchio. “Il nuovo edificio di 3260 metri quadrati avrà una mensa più grande di quella attuale e servirà 210 alunni a turno, 554 alunni complessivamente” ha precisato l’assessore Alinovi e ha aggiunto: “Palestra, spogliatoi e teatro saranno a piano terra, mensa e cucina al primo piano ma collegati alle aule con un tunnel. Si tratta di un intervento che ci è costato parecchio ma abbiamo voluto farlo per agevolare i bambini”.

Il progetto è stato condiviso con la dirigenza scolastica della scuola e con i genitori ed ha coinvolto l’assessorato ai lavori pubblici e quello alla scuola.
Parte dei lavori saranno realizzati d’estate e l’opera si completerà nel 2017 con la riqualificazione degli spazi esterni della scuola e con la massima attenzione a non interferire con l’attività didattica, garantendo la miglior funzionalità possibile dell’edificio.

Il coordinatore della sicurezza Simona Melli e i progettisti hanno garantito agibilità, piano d’emergenza sempre in funzione, limitazione al massimo di polveri e rumori del cantiere.

Entro la primavera del 2017 la scuola avrà a disposizione un edificio in piena funzionalità per mensa e palestra “sarà un modello per sicurezza, adeguamento sismico ed efficienza energetica” ha confermato l’assessore Alinovi e il sindaco Pizzarotti ha aggiunto: “Nel giro di 10 anni avremo tutte le scuole a posto dal punto di vista sismico e saremo un riferimento a livello nazionale, abbiamo appena sbloccato anche la Scuola per l’Europea, a brevissimo partiranno i lavori e sarà un altro polmone per la città. La qualità della scuola corrisponde alla qualità di quello che si fa a scuola”.

Da / 3 anni fa / Città /

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *