21 Novembre 2015

VIDEO La proposta di bilancio preventivo 2016


Un bilancio con 224 milioni sui servizi e 36 milioni per le opere pubbliche. Piena operatività dal primo gennaio


Prima di Natale sarà approvato il bilancio preventivo per l’anno 2016, consentendo al Comune di entrare in piena operatività già dal primo gennaio. Il documento è stato approvato mercoledì dalla giunta e seguirà il suo iter fino alla definitiva approvazione del Consiglio Comunale.

Il Comune perciò renderà operativo fin da subito l’esercizio 2016, che si basa su cinque punti principali: mantenimento dei servizi, costante riduzione del debito, agevolazioni fiscali per famiglie, potenziamento della lotta all’evasione e recupero dell’insoluto, attuazione del programma di opere pubbliche. Il documento contabile è stato predisposto in base alla legge attualmente in vigore, prevedendo le stesse fonti di entrata dell’anno passato e confermando le agevolazioni previste per i cittadini a basso reddito, per le famiglie e per gli alloggi affittati a studenti fuori sede.

Il bilancio corrente è pari a 224 milioni di euro. Sul fronte delle entrate, è previsto il potenziamento della lotta all’evasione fiscale tramite PGE con il supporto informatico di It.City e la collaborazione di altri Enti Pubblici, come l’Agenzia delle Entrate e l’Inps, che metteranno a disposizione le loro banche dati. Si potenzierà anche il recupero delle somme insolute (principalmente multe non pagate). Quanto alle entrate fiscali, il Comune conferma gli sgravi di 3,5 milioni di euro su TASI e IMU, oltre all’esenzione dell’addizionale IRPEF per i redditi bassi.

Spese: vengono mantenuti tutti i servizi, soprattutto nel campo dei servizi sociali ed educativi. Cultura: più risorse, soprattutto per il Festival Verdi.
Opere pubbliche: 64 milioni in tre anni, 36 nel 2016. Tra le opere, oltre a manutenzione straordinaria delle strade e messa in sicurezza degli edifici scolastici, interventi anche per il Parco Ducale, la Pilotta, il Ponte Romano – Ghiaia, borgo Romagnosi, complesso di San Paolo, Ospedale Vecchio e riqualificazione di alcuni spazi nelle frazioni.

Pizzarotti ha spiegato: «Grazie al nostro grande impegno arriveremo all’approvazione entro fine anno, per poter poi scoprire gli eventuali correttivi sin dai primi mesi del 2016. E’ un ottimo risultato, anche perchè molti altri Comuni sono più indietro rispetto a noi». L’assessore comunale al Bilancio Marco Ferretti ha aggiunto: «Abbiamo depositato in Giunta il progetto di bilancio il 19 novembre, per giungere  ad approvarlo entro il 19 dicembre. Siamo fieri di essere riusciti a mantenere sia la quantità che la qualità dei servizi, nonostante la riduzione delle risorse a nostra disposizione».

Da / 4 anni fa / Città /

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *