10 Marzo 2017

Il venerdì di Repubblica all’Osteria Virgilio di Parma

Il venerdì di Repubblica all’Osteria Virgilio di Parma

“Oste resistente”… aggettivo che in Oltretorrente ha ancora un valore


Il venerdì di Repubblica sbarca a Parma, più precisamente all’Osteria Virgilio in strada Inzani dove, come titola l’articolo “Contro i piatti alla moda e i vini palestrati c’é un oste resistente”. Nel documento in questione viene esaltato, almeno per una volta, l’Oltretorrente, luogo simbolo di Parma. Il proprietario dell’osteria, Virgilio, arrivato in città da Biella per studiare agraria a Fidenza, ha poi scelto di intraprendere una strada tutta sua nel mondo della ristorazione.

Prima di aprire il locale, Virgilio ha gestito l’enoteca Quisibeve in borgo Cocconi. Ora, al suo fianco in cucina c’è Erion Gjomemo, un albanese di Verona. I due propongono una cucina pulita ed essenziale, con grande attenzione alle materie prime e alla loro qualità, infatti Virgilio conosce di persone tutti i suoi fornitori.

La sua cucina unisce tradizione e modernità, piatti tipici di Parma ma anche la rivisitazione di grandi classici: si passa infatti dai taglieri di salumi e formaggi e ai tortelli e cappelletti ai tagliolini con sardini e agli gnocchi con anguilla; per poi passare tra i secondi, dal cavallo alle lumache, dal cotechino alla trippa. Un locale piccolo ma genuino, e che continua a resistere in Oltretorrente, zona che sta sentendo una forte crisi.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *