7 Settembre 2015

Venerdì 11 settembre una marcia a favore dei rifugiati

Venerdì 11 settembre una marcia a favore dei rifugiati

Art Lab diffonde un appello e richiede adesioni alla marcia programmata per venerdì, a partire da Piazza Garibaldi


Venerdì 11 settembre, a partire dalle 20, si terrà una marcia a sostegno dei migranti a partire da Piazza Garibaldi. Lo fa sapere Art Lab che ha diffuso un appello e si dice aperta a ricevere adesioni da parte di gruppi e associazioni.
Questo l’appello di Art Lab:
“Troppe volte, negli ultimi giorni, abbiamo aperto i giornali e ci siamo trovati davanti a narrazioni che ricordano periodi ben più bui. La chiusura delle frontiere a Ventimiglia e a Calais, l’ innalzamento di muri in Ungheria, i pogrom romani, i tanti, troppi, morti inghiottiti dal mar Mediterraneo sono sintomi di una morte etica ancorchè politica dell’Europa. A volte non esistono zone grigie, bisogna scegliere con decisione da che parte stare. O con chi pensa che i migranti che scappano da guerre siano cibo per pesci o con chi pensa che la libertà di movimento non possa essere appannaggio di poche persone, ma sia un diritto inalienabile. Come hanno fatto ad esempio gli abitanti dell’Islanda che di fronte alla disponibilità del governo ad accogliere 50 rifugiati hanno messo a disposizione dodicimila posti letto. Come hanno fatto gli abitanti austriaci, accogliendo numerosi migranti giunti dopo l’apertura delle frontiere. L’11 settembre saremo in Piazza Garibaldi per ribadire la nostra solidarietà alle sorelle e ai fratelli che stanno raggiungendo l’Europa da tutto il mondo. Invitiamo tutti, singoli, gruppi e associazioni a sottoscrivere questa giornata e a parteciparvi. Stop Fortesse Europe, per l’Europa dei diritti e della solidarietà. Appuntamenti: mercoledì h 21.00 ad Art Lab Assemblea aperta per la preparazione del corteo di venerdì, venerdi 11 h 20.00 P.zza Garibaldi Marcia a sostegno dei migranti. Prime adesioni: Art Lab, Nomas occupato, Rete Dormire Fuori, Partito della Rifondazione Comunista Parma, Sinistra classe e rivoluzione, Perché no?, Aula Tsunami, Azione Civile Parma”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *