19 Aprile 2019

Vandali al parco Egaddi. “Atti inaccettabili”

Vandali al parco Egaddi. “Atti inaccettabili”

La denuncia di Effetto Parma: “L’educazione parte dal buon esempio di tutti”


Ennesimo atto vandalico ai danni dei nostri luoghi pubblici. Probabilmente a opera di ragazzini, è stato preso d’assalto il parco Edgardo Egaddi di via XXIV Maggio. Ignoti hanno divelto un cartello stradale e rovesciato un bidone dei rifiuti.

Effetto Parma denuncia questi comportamenti che vedono, non troppo di rado, responsabili dei minori, a danno dei parchi pubblici, delle scuole o altri luoghi di aggregazione. Sono comportamenti inaccettabili, che siano colpevoli adolescenti o adulti. Quando parliamo di responsabilità però dobiamo sentirci tutti responsabili. Quando sono i nostri figli a rovinare i beni pubblici, i genitori per primi, e la comunità tutta, devono prendersi le proprie colpe. L’educazione parte dal buon esempio che ognuno di noi può dare. Solo non abbandonando rifiuti e rispettando gli spazi condivisi riusciamo ad essere dei buoni cittadini. Crediamo sia fondamentale partire da lì, da una educazione civica che però non sia a solo carico degli istituti scolastici. La comunità può essere educativa e deve esserlo, per il rispetto del vivere comune e del suo ambiente.

Il Comune di Parma per primo è consapevole degli sforzi che si devono fare in tal senso. Le forze della Polizia Municipale del Comune di Parma prenderanno ora i loro provvedimenti ma il danno maggiore non è quello materiale, è quello educativo, per la comunità.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *