8 Ottobre 2015

Valori troppo elevati di PM10, nonostante il blocco auto

Valori troppo elevati di PM10, nonostante il blocco auto

Queste limitazioni serviranno a mantenere nei limiti i valori delle polveri sottili?


Da giovedì 1 ottobre 2015, sono in vigore le nuove regole che limitano la circolazione dei veicoli nel centro abitato del Comune di Parma previste dal Piano Regionale Integrato per la Qualità dell’Aria (Pair 2020), della Regione Emilia-Romagna. Novità principale è l’abolizione del blocco del traffico del giovedì, mentre durante tutta la settimana, dalle 8.30 alle 18.30 dal lunedì al venerdì fino al 31 marzo, saranno impossibilitati a circolare i veicoli a benzina pre Euro e Euro 1, gli autoveicoli diesel fino a Euro 3, i veicoli diesel commerciali fino a Euro 2 e i ciclomotori e motocicli a due tempi pre Euro. Mantenute, invece, le cosiddette “domeniche ecologiche”, ovvero la prima domenica di ogni mese, con le limitazioni al limitazioni al traffico già presenti durante la settimana, fatte salve le modifiche dovute alle festività. Qui tutti i dettagli. 

Ma queste limitazioni serviranno a mantenere nei limiti i valori delle polveri sottili? Secondo l’analisi della prima settimana la situazione non è “rosa e fiori”. Parma, infatti, ha registrato i seguenti valori (per ogni giorno è mostrato il dato che ha misurato le concentrazioni più elevate):

1 ottobre: 27
2 ottobre: 32
3 ottobre: 41
4 ottobre: 31
5 ottobre: 48
6 ottobre: 28

E pensare che il 23 settembre, invece, si registrava un valore di 15… sarà colpa dell’accensione del riscaldamento?

Quindi forse risultano iniziative inutili per combattere l’inquinamento?

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *