26 Maggio 2016

UNIPR SESTA IN ITALIA PER RETRIBUZIONE DEI LAUREATI

UNIPR SESTA IN ITALIA PER RETRIBUZIONE DEI LAUREATI

University Report 2016. Dati elaborati dall’Osservatorio JobPricing. Nel primo decennio dal conseguimento del titolo all’Università di Parma, stipendio medio di 30.636 euro. Davanti a Parma tre Atenei privati e due statali


L’Università di Parma si colloca al sesto posto in Italia per la retribuzione media dei laureati nel primo decennio dal conseguimento del titolo. Lo decreta l’University Report 2016 dell’Osservatorio JobPricing, recentemente pubblicato. Per i laureati dell’Università di Parma la retribuzione media è di 30.636 euro, il 3,6% in più della media nazionale.

Ottime notizie dunque per l’Ateneo, che rispetto al decimo posto del 2015 (con retribuzione media di 29.894 euro) ha guadagnato cinque posizioni in classifica. Davanti a Parma la Bocconi, il Politecnico di Milano, la Cattolica di Milano, la LUISS di Roma e Roma Tor vergata: tre università private e due statali.

L’Università di Parma ha migliorato il proprio punteggio anche nel ranking relativo agli anni necessari da parte dei laureati per ripagare il proprio corso di studi: Parma, con 13,4 anni per gli studenti in sede (14 nella classifica dell’anno scorso) e 14,3 anni per gli studenti fuori sede (15 nel ranking 2015), si colloca al quinto posto in Italia, dopo il Politecnico di Milano, la Bocconi di Milano, la Cattolica di Milano, il Politecnico di Torino.

“L’ottimo risultato conseguito dall’Università di Parma – commenta il Rettore Loris Borghi – è senz’altro legato alla politica inclusiva condotta in questi anni dall’Ateneo: alla scelta di dare la possibilità di studiare a tutti, anche a chi ha meno possibilità, e di premiare il merito. Tutto questo viene apprezzato dalle imprese, che premiano i nostri laureati con retribuzioni medie piuttosto alte: è un riconoscimento alla qualità della nostra offerta”.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *