24 Agosto 2015

“Un Po di sport” si presenta mercoledì all’Expo

“Un Po di sport” si presenta mercoledì all’Expo

Il 26 agosto, alle ore 19, la manifestazione di promozione turistica del Grande Fiume è la protagonista dello spazio milanese della Coppini Arte Olearia  


L’Expo del Grande Fiume sbarca a Milano, dove mercoledì 26 agosto si presenterà a turisti e visitatori della Grande esposizione universale, nell’appuntamento organizzato, alle ore 19, all’interno dello spazio Coppini Arte Olearia – Piazzetta terra dell’olio e dell’ulivo, cardo Sud Ovest, Padiglione Italia.

I rappresentanti di Abili allo Sport – organizzatori di “Un Po di Sport”-, insieme agli amministratori dei Comuni coinvolti, ad alcuni atleti e ai rappresentati delle società sportive protagoniste della manifestazione, saranno gli ospiti d’eccezione dall’azienda Coppini Arte Olearia, partner della kermesse, per parlare dell’innovativo progetto di promozione dell’area rivierasca del fiume Po e anticipare al pubblico di Expo 2015 il ricco cartellone di eventi sportivi, culturali, naturalistici ed enogastronomici che per un mese animeranno Mezzani e Casalmaggiore (29-30 agosto), San Secondo P.se (6 settembre), Colorno (12-13 settembre), Sissa-Trecasali (20 settembre), Torrile (26-27 settembre) e Sorbolo (1-2-3-4 ottobre).

I valori di “Un Po di Sport” sono in piena sintonia con quelli promossi da Expo 2015, come dimostrano i diversi eventi del festival pensati per sensibilizzare la popolazione ad adottare corretti stili di vita, scegliendo un’attività fisica regolare e un’alimentazione sana. L’appuntamento milanese sarà inoltre un’importante occasione per la promozione turistica del Grande Fiume e delle numerose risorse presenti sul territorio che il pubblico potrà scoprire dal 29 agosto al 4 ottobre partecipando alla manifestazione.

“Un Po di Sport”, è l’innovativo progetto di promozione dell’area rivierasca, del suo patrimonio ambientale, umano e storico che attraverserà i paesi del Grande Fiume dal 29 agosto al 4 ottobre. Un mese di eventi con oltre 50 appuntamenti sportivi e culturali, 7 comuni coinvolti, 2 province (Parma e Cremona) con 500mila abitati residenti, 12 specialità enogastronomiche  tipiche da assaporare. E poi, incontri sul tema della nutrizione e dei corretti stili di vita, escursioni naturalistiche, mostre, spettacoli lungo le rive del fiume più grande d’Italia.

Un festival itinerante che collegherà la sponda parmense con quella lombarda, facendo tappa a Mezzani e Casalmaggiore (29-30 agosto), San Secondo P.se (6 settembre), Colorno (12 settembre), Sissa-Trecasali (20 settembre), Torrile (26-27 settembre) e Sorbolo (2-3-4 ottobre), per un “gustoso assaggio” del territorio e delle sue numerose risorse, a partire dal fiume Po.

Un Po di Sport” nasce da un’idea di Abili allo Sport, l’associazione di comunicazione e promozione sociale dello sport disabile e ha trovato subito il sostegno di amministrazioni pubbliche, enti, Università, associazioni locali e imprese private, unite dalla volontà di valorizzare le iniziative già attive sul territorio, mettendole in rete per creare un circuito virtuoso delle eccellenze locali. Questo network sportivo, culturale ed enogastronomico è a disposizione degli utenti anche sul web, grazie al portale dedicato www.unpodisport.it, dove scoprire il programma dettagliato e le peculiarità di ogni tappa, oppure accedendo ai canali social di Facebook, Twitter, Youtube e Instagram per interagire con i promotori utilizzando l’hashtag ufficiale #unpodisport.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *