3 Febbraio 2017

Traffico d’armi La Spezia-Parma, un arresto a Berceto

Traffico d’armi La Spezia-Parma, un arresto a Berceto

L’operazione è stata svolta dai Carabinieri di La Spezia. In totale due persone arrestate e sette denunciate


Un vero e proprio traffico d’armi si svolgeva sull’asse La Spezia-Parma, tramite i paesi dell’Appennino tosco-emiliano, nelle province dei La Spezia, Massa Carrara e Parma. E’ questo il percorso che avrebbero dovuto svolgere le armi prima di arrivare a destinazione, percorso però stroncato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di La Spezia che, nell’ambito di questa vicenda hanno effettuato due arresti e sette denunce.

I militari hanno svolto perquisizioni direttamente nelle abitazioni di nove indagati, tutti pregiudicati e che quindi non avrebbero potuto detenere legalmente armi. Per sette di loro è scattata la denuncia, mentre per altre due persone la sorte è stata ben peggiore. Sono stati messi a segno anche due arresti, di cui uno a Berceto ad opera dei Carabinieri di Borgo Val di Taro, dove un 55enne è stato trovato in possesso di una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa. Come lui, anche un’altra persona è stata colta sul fatto ad Aulla.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *