28 Novembre 2016

Torrile, colpisce un collega con una mazza da baseball: condannato 32enne

Torrile, colpisce un collega con una mazza da baseball: condannato 32enne

Gli era stato chiesto di spegnere il motore del camion nel cortile di una ditta, la risposta è stata una “mazzata”


Era iniziata come una semplice lite fra colleghi, è finita con la condanna ad un anno e nove mesi per uno dei due coinvolti. La vicenda risale al 2010 e ha come protagonisti un operaio napoletano di 32 anni e un collega proveniente dall’Europa dell’Est. Secondo le ricostruzioni, pare che il camionista campano avesse lasciato acceso il camion nel cortile di un’azienda di Torrile, quando il collega gli aveva chiesto di spegnere il motore per evitare di rendere l’aria circostante maleodorante.

Tutto avrebbe potuto risolversi pacificamente con un semplice giro di chiavi, invece non è andata così. Il camionista è sceso dal veicolo con in mano una mazza da baseball e ha colpito il collega “ribelle” alla testa. La vittima ha riportato un trauma cranico che per diversi giorni gli ha impedito di svolgere con facilità semplici gesti quotidiani. Da qui l’accusa di lesioni gravi e porto di oggetti atti ad offendere.

Dopo sei anni, oggi è arrivata la condanna a un anno e nove mesi di reclusione.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *