3 Giugno 2015

Tolte le utenze a due edifici in B.go Bosazza

Tolte le utenze a due edifici in B.go Bosazza

Le forze dell’ordine e i tecnici dell’Iren si sono presentate nelle palazzine della zona. Indette una manifestazione e una conferenza stampa


Questa mattina le forze dell’ordine si sono presentate in Borgo Bosazza, insieme ai tecnici dell’Iren, negli edifici occupati dallo scorso ottobre da undici famiglie di stranieri. Per procedere a un eventuale sgombero, sono state tolte le utenze a due edifici. Già lo scorso gennaio si era cercato di procedere alla sospensione delle utenze, ma si decise di rimandare per evitare che due bambine neonate rimanessero al freddo. Non è stata invece toccata la “Residenza S.Ilario” in borgo Bosazza 13, di proprietà dell’Università, occupata da alcune famiglie autorizzate dal Rettore Loris Borghi. Oggi, gli occupanti hanno deciso di manifestare in via d’Azeglio indicendo, tra l’altro, una conferenza stampa.

Scrive ArtLab: “Nelle palazzine occupate di Borgo Bosazza 6 e 22 questa mattina è stato eseguito il distacco delle utenze (acqua luce e gas): la strada è stata bloccata da tutte le entrate da un ingente numero di forze dell’ordine in assetto antisommossa. Una donna si è sentita male ed è stata portata dall’ambulanza al pronto soccorso. Adesso siamo in presidio in via D’azeglio”.