25 Gennaio 2018

Tirocinio in Comune per i lavoratori in attesa di occupazione

Tirocinio in Comune per i lavoratori in attesa di occupazione

Prosegue il progetto per inserimenti lavorativi temporanei, finalizzati ad aiutare la ricerca di soluzioni definitive. I 6 partecipanti si occuperanno di manutenzione del verde pubblico, falegnameria e miglioramento del decoro urbano


Sono in tutto 6 i lavoratori in attesa di occupazione stabile che hanno iniziano il loro tirocinio in Comune. Sono stati accolti dall’assessore al welfare, Laura Rossi, insieme al capo di gabinetto del sindaco, Francesco Cirillo, presso i Magazzini Comunali di via Spezia. Si occuperanno di manutenzione del verde pubblico, falegnameria e miglioramento del decoro urbano della città. La collaborazione ha una durata di 6 mesi con possibilità di rinnovo e, nel loro percorso, i tirocinanti sono seguiti da un tutor.

La fase di sperimentazione di questo progetto ha dato ottimi risultati, portando alcuni partecipanti ad ottenere un contratto di lavoro stabile. Dal 2015, quando ha preso avvio, sono stati in tutto 69 i soggetti coinvolti. Di questi, 39 sono stati impegnati in attività di piccola manutenzione presso i Magazzini Comunali, 9 nell’accompagnamento e trasporto i favore dei disabili, 15 in attività di custodia delle palestre e 6 sono stati impegnati presso Asp Ad Personam.

Siamo felici di poter dare seguito a questo progetto anche per il 2018 – ha sottolineato l’assessore al welfare Laura Rossi – i soggetti coinvolti, infatti, danno un contributo prezioso alla collettività ed allo stesso tempo perseguono un’esperienza formativa importante. Il mio auspicio è che il progetto costituisca un un supporto efficace in un momento non solo di difficoltà economica, ma anche di disagio sociale a causa della perdita del lavoro”.

Il tirocinio formativo è uno degli strumenti che la Regione Emilia Romagna promuove per sostenere l’inserimento lavorativo e le scelte professionali di chi si affaccia al mondo del lavoro o di chi ne è momentaneamente stato escluso. Il Comune di Parma ha deciso di puntare su questa modalità formativa che fa acquisire nuove competenze attraverso la conoscenza diretta di contesti lavorativi strutturati. 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *