1 Marzo 2017

Da Tep a BusItalia, CUB Trasporti: “Un epilogo annunciato”

Da Tep a BusItalia, CUB Trasporti: “Un epilogo annunciato”

Il segretario generale della CUB Trasporti Claudio Signore interviene sull’aggiudicazione della gara d’appalto del servizio pubblico di trasporto di Parma a BusItalia/Autoguidovie


“Circa quattro anni fa la CUB Trasporti chiese un incontro al Sindaco di Parma Pizzarotti e fummo ricevuti “solo” dall’Assessore alla viabilità Folli. Già allora l’assessore dimostrò la volontà di procedere ad una gara a doppio oggetto per la vendita del servizio di TPL. Fortunatamente le gare che si susseguirono andarono deserte, ma negli anni l’azienda si deprezzava, diventando sempre più appetibile. Il Comune di Parma e la Provincia, quindi, hanno sempre avuto l’intenzione di disfarsi del servizio pubblico, nonostante l’esito del referendum cosiddetto sull’acqua (2011) in cui i cittadini espressero la volontà che tutti i servizi pubblici di rilevanza economica rimanessero di proprietà pubblica al 100%. Pizzarotti più che tradire il suo partito ha tradito la volontà dei cittadini. A guardare i commenti dei politici locali, sembra che ognuno di loro era contrario all’affidamento del servizio fuori dal controllo del Comune e della Provincia, denunciando il triste epilogo dopo 70 anni di storia, ma già da allora nessuno mosse un dito.

Strumentali ed irrazionali sono i commenti dei sindacalisti di mestiere, Cgil in testa, che gridano allo scippo del bene comune, alla pericolosità dell’affidamento a BUS Italia/Autoguidovie in merito ai livelli occupazionali, salariali, della qualità e quantità del servizio, dei diritti e delle conquiste dei lavoratori in merito a sicurezza, orario e tutele del lavoro ecc., quando proprio loro nel 2015 firmarono il contratto collettivo BUS Italia definendolo “complessivamente un buon accordo”, nonostante non riconosca e peggiori radicalmente le condizioni del CCNL Autoferrotranvieri.

La verità è che ora questi soggetti rischiano di perdere ognuno le proprie rendite di posizione, dovute ad anni di lottizzazione, scatenando il più classico scaricabarile di responsabilità. Il timore è che, pur di salvare le loro poltrone, si sperperi altro denaro in ricorsi infiniti depauperando ulteriormente le casse aziendali e pubbliche, mettendo a rischio anche la continuità del servizio ai cittadini. Come dar torto ai lavoratori che, a tutti i costi, non vedono l’ora di togliersi dai piedi una dirigenza aziendale che non ha fatto altro che perseguitarli anziché valorizzare il patrimonio di esperienza e dedizione dei tranvieri di Parma?

Avrebbero dovuto tutti agire prima, obbligando padron Pizzarotti & Co. ad affidare direttamente il servizio a TEP, riformando radicalmente la dirigenza. Ora è inutile chiudere il recinto quando i buoi sono scappati!

CUB TRASPORTI SARÀ SEMPRE AL FIANCO DEI LAVORATORI NELLA CONTINUA LOTTA PER MIGLIORARE LE CONDIZIONI DI LAVORO, SICUREZZA, SALARIO, OCCUPAZIONE E SERVIZIO AI CITTADINI, QUALSIASI SIA LA PROPRIETÀ TEP.

CUB TRASPORTI SARÀ AL FIANCO DI QUEI DELEGATI RSU (non tutti, purtroppo) CHE DA UN PO’ DI TEMPO LOTTANO METTENDOSI AL SERVIZIO DEI LAVORATORI E NON DELLA DIRIGENZA AZIENDALE COME SUCCESSO FIN ORA”.

Claudio Signore
Segretario Generale CUB Trasporti

“Tep società in house, si poteva fare affidamento diretto”

Amici di Beppe Grillo: “ennesima privatizzazione di Pizzarotti, lontano anni luce dai valori del MoVimento 5 Stelle, con il quale era stato eletto”

0 comments

Orsa Trasporti: “Proposta sostenibile, Serpagli si preoccupi di chi ha dato l’estrema unzione a Tep”

Il sindacato risponde al segretario provinciale. “E’ forse più esperto di chi ha valutato la gara?”

0 comments

Da Tep a Busitalia: Serpagli, “bisogna fare chiarezza”

Il segretario provinciale del Partito democratico si esprime sulla questione del trasporto pubblico. “Si deve capire se l’offerta della nuova società sia davvero sostenibile economicamente”

0 comments

Da Tep a Busitalia, Cgil: “Nessun dipendente perderà il lavoro”

Il segretario generale Filt Cgil: “Non lasceremo che si facciano recuperi economici sulla pelle dei lavoratori”

1 comment

Scarpa sulla Tep: “Parma rischia l’ennesimo gioiello di famiglia”

“Tuteliamo professionalità e lavoro. Riflettere su come sia stata gestita la vicenda dai vertici aziendali, ma il Comune dov’era?”

0 comments

Addio a Tep. Ufficiale l’assegnazione trasporto a Bus Italia

Cambia la gestione dopo 70 anni. Cgil: “C’è chi ha fatto ben poco per gestire questo percorso”. Pellacini: “il grande assente è il Sindaco Pizzarotti”

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *