16 Marzo 2017

Tentato omicidio e violenza sessuale: 7 anni a 22enne di Parma

Tentato omicidio e violenza sessuale: 7 anni a 22enne di Parma

L’episodio risale al luglio scorso davanti ad una discoteca nell’area ex-Salamini. Si denuda davanti ragazza che lo respinge e allora cera di strangolarla


Un altro episodio di abusi e violenza sulle donne, questa volta però tutto finisce in tribunale e in primo grado arriva la condanna a sette anni per L.B., un ragazzo di 22 anni di Parma. L’episodio si riferisce a luglio scorso, durante una serata in discoteca nell’area ex-Salamini.

Una notte di follia, che poteva sfociare in tragedia. Questi i fatti: il giovani avvicina quattro ragazze nigeriane, è insistente e le provoca, chiede loro di avere un rapporto sessuale e al loro rifiuto le provoca e le umilia offrendo anche del denaro. Essendo stato ignorato, non desiste e quando una di loro si dirige in bagno, la segue e una volta bloccata la donna, si denuda iniziando ad assumere un atteggiamento molto violento quando lei lo rifiuta.

La prende per i capelli, cerca di strangolarla, rompe una bottiglia e urla di volerla uccidere. In quel momento intervengono molte molte persone che erano presenti nel locale e ad avere la peggio è proprio il giovane che viene portato al pronto soccorso.

Ora il processo, per il giovane vengono chiesti 9 anni e quattro mesi. L’avvocato difensore Carlo Amadini, chiede che sia rivista la ricostruzione dei fatti, ritenendoli imprecisi e contestando una ricostruzione a suo dire non corrispondente alla realtà e puntando sul fatto che ora le quattro ragazze nigeriane sono irreperibili e quindi non in grado di confermare la violenza subita.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *