18 ottobre 2018

Teatro di strada sul tema del lavoro sotto i Portici del Grano

Teatro di strada sul tema del lavoro sotto i Portici del Grano

Lo spettacolo si svolgerà sabato mattina nell’ambito della rassegna “Parma città dei diritti”


Nell’ambito della rassegna, “Parma città dei diritti”, volta a celebrare i 70 anni dalla firma della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, proseguono le iniziative promosse dall’Assessorato alla Partecipazione e Diritti dei Cittadini in collaborazione con realtà teatrali e associative del territorio. Sabato 20 ottobre 2018, sotto i Portici del Grano, dalle 9.30 alle 12.30, Giolli presenta “Confini”: azione di teatro in strada con la partecipazione attiva del pubblico.

L’azione teatrale sarà incentrata sul tema del lavoro: negli articoli 4, 23, 24, 25 la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, infatti, afferma che il diritto al lavoro si configura in condizioni di sicurezza, equità, giustizia, dignità.

L’intento è quello di “fermare il tempo”, intercettando i/le passanti per stabilire un dialogo sul tema dei diritti universali, in modo particolare quelli relativi al lavoro. L’azione vuole far uscire per un poco dalla frenesia, dalla solitudine, dalla concentrazione esclusiva al proprio sé, per allargare lo sguardo e riflettere sul mondo e sul proprio ruolo del mondo.

Una serie di quadri, per una ventina di minuti di performance, ripetibili, più volte nella stessa giornata. Alle parole verrà restituito il peso e i significati che possiedono per comprendere come i principi sanciti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani possano e debbano trovare una concreta realizzazione nella realtà. Si tratta di un agire collettivo, ampio, perdurante e continuato; un agire capace di conciliare le istanze materiali individuali ed impellenti con visioni del mondo che sappiano cogliere i meccanismi profondi della società, magari correggendone le storture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *