10 Novembre 2017

Subisce violenze dal fidanzato, si salva grazie a foto su Whatsapp

Subisce violenze dal fidanzato, si salva grazie a foto su Whatsapp

Il fidanzato 27enne era solito sedarla con l’eroina. Ora si trova agli arresti domiciliari


Una ventenne di Fornovo, paese in provincia di Parma era vittima di violenze e pestaggi da parte del fidanzato 27 enne. Durante la convivenza, che durava da più di un anno, il ragazzo era solito malmenarla, picchiarla e impedirle di recarsi al lavoro o uscire senza di lui. Inoltre qual volta provava a ribellarsi, oppure dopo averla picchiata, egli la costringeva a fumare sigarette di eroina per sedarla. La ragazza non aveva mai avuto il coraggio di confessare la grave situazione in cui si trovava nè ad amici nè a familiari, e non aveva mai fatto parola dell’accaduto con nessuno fino allo scorso mese. Dopo l’ennesimo episodio, durante il quale il fidanzato le aveva inferto colpi anche alla testa, la giovane ha deciso di porre fine al tutto mandando una foto tramite Whatsapp a suo padre, il quale ha immediatamente avvertito i Carabinieri.

Durante la percuisizione dell’appartamento sono stati accertati gli episodi di violenza e la detenzione di sostanze stupefacenti, come marijuana ed eroina, e un bilancino di precisione. Per questo, oltre che per le accuse di violenza, il 27enne, già noto alle forze dell’ordine, si trova ora agli arresti domiciliari, mentre la ragazza è al sicuro lontano dal suo aggressore.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *