19 Settembre 2019

Stop a disagio e dipendenza dai social, al via 8 progetti a Parma

Stop a disagio e dipendenza dai social, al via 8 progetti a Parma

La Regione stanzia 600 mila euro per oltre 100 progetti per gli adolescenti dell’Emilia Romagna


Un aiuto nello svolgimento dei compiti, percorsi individualizzati per migliorare il rendimento scolastico, attività sportive e laboratori artistici e musicali, ma anche incontri con gli esperti per utilizzare consapevolmente i social network e la rete.

Sono i 105 progetti – di cui 12 a valenza regionale e 93 territoriale – che si sono aggiudicati i 600 mila euro messi a disposizione dalla Regione per promuovere iniziative rivolte agli adolescenti e preadolescenti di età compresa tra 11 e 19 anni residenti in Emilia-Romagna. Con un obiettivo preciso: contrastare il disagio giovanilel’isolamento sociale, le forme di dipendenza– dalle droghe al gioco d’azzardo, fino a quella da social network- e l’abbandono scolastico nei più giovani.

È stata infatti approvata dalla Giunta regionale la graduatoria del bando indetto lo scorso maggio e rivolto ad associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali e parrocchie. Via libera, dunque, agli oltre 100 progetti selezionati, che prevedono anche iniziative di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva e di partecipazione alla vita democratica; tra le attività finanziate, ne figurano alcune finalizzate a promuovere l’educazione tra pari, a valorizzare il protagonismo dei ragazzi e a sviluppare la loro capacità di aiutarsi. Nel dettaglio, dei 93 progetti a valenza territoriale 19 verranno realizzati nella provincia di Bologna; 19 a Modena; 13 a Reggio Emilia; 8 rispettivamente a Parma e Piacenza; 5 a Ferrara e 5 a Ravenna; 8 a Forlì e 8 a Rimini.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *