15 Maggio 2019

Stazione in degrado. I residenti segnalano poca sicurezza

Stazione in degrado. I residenti segnalano poca sicurezza

A sollevare la questione il Comitato Parma in Centro. Malumore anche per la soppressione dei parcheggi su strada in via Verdi ed il poco controllo del parcheggio Toschi


“La zona della stazione, unitamente a via Verdi e strada Garibaldi, costituisce una via di accesso al centro, quasi obbligata o per lo meno la più frequentata, per turisti e pendolari. Riteniamo che lo stato in cui si trovano non sia sufficientemente decoroso e sicuro”. Questa la segnalazione del Comitato Parma in Centro che in un comunicato alla stampa scrive per denunciare una situazione che sta allarmando i residenti:

“Il degrado provocato dalla presenza continua di persone che bivaccano sedute per terra sui marciapiedi o dove presenti sulle panchine, nella maggioranza dei casi ubriache, è un pessimo biglietto da visita per una città che aveva fatto dell’ordine e della pulizia il proprio vanto.

Unitamente sempre più alla continua desertificazione commerciale e sviluppo solo di un commercio multi-etnico, non più ricercato o di nicchia, senza parlare delle continue segnalazioni di carenza di illuminazione e deterioramento dei marciapiedi lungo i borghi di via Verdi.

La grande presenza persone non residenti e scarsamente controllate nel centro storico in toto, probabilmente fuori controllo anche dal punto di vista abitativo, ha portato ad una situazione non più sopportabile né per la sicurezza dei residenti, né tanto meno per una città che si appresta ad ospitare molti turisti.

La soppressione di oltre 30 parcheggi su strada in via Verdi ha portato malumore nei residenti che di notte hanno timore ad entrare al parcheggio Toschi perché poco vigilato e costantemente presidiato da persone ambigue e senza avere una soluzione di lasciar la macchina in zona.

Ricordiamo che la soppressione di parcheggi su strada va contro quella mobilità veloce che tanto auspichiamo e che è l’unico modo per combattere forme di commercio veloce come E-commerce”.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *