16 Marzo 2018

Spariscono dopo aver incassato la caparra, ancora truffe online

Spariscono dopo aver incassato la caparra, ancora truffe online

Un 24enne e una 40enne di Parma sono le vittime dell’ennesima truffa su Internet. I carabinieri intercettano i responsabili


I carabinieri di Parma sono riusciti, grazie ad un costante lavoro di indagine, a intercettare i responsabili di due truffe online, avvenute a partire da annunci pubblicati su alcuni siti internet dedicati allo scambio di oggetti. Per quanto riguarda la prima truffa, operata da una coppia residente in provincia di Torino, la vittima è stato un ragazzo 24enne di Parma. Dopo la pubblicazione online di un annuncio per la vendita di una consolle Pioneer e dopo un contatto telefonico i due hanno chiesto al giovane di versare 400 euro come caparra per l’acquisto. Dopo il versamento non si sono fatti più sentire ma i carabinieri sono riusciti ad individuarli e identificarli. Nel secondo caso un 27enne di Milano ha proposto l’affitto di un appartamento a buon prezzo nel capoluogo lombardo: a cadere nella trappola, una 40enne parmigiana che ha versato 250 euro su una carta ricaricabile come caparra, per poi vedere il venditore scomparire. La scusa, come in altri casi, è stata quella di chiedere il pagamento per ‘bloccare’ l’offerta, vista la presenza di numerose persone interessate. Entrambi gli annunci sono stati rimossi, ma sarà quasi impossibile recuperare il denaro perso.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *