27 Febbraio 2019

Spaccio e consumo di droga a Parma: i numeri

Spaccio e consumo di droga a Parma: i numeri

La città è seconda in regione per consumo di sostanze stupefacenti. Le tre “piazze dello spaccio” sono l’Oltretorrente, la Pilotta e San Leonardo


Il Parlamento ha pubblicato l’indagine annuale sullo spaccio nelle città italiane: Parma è la seconda città dell’Emilia Romagna per commercio e consumo di sostanze stupefacenti.

Nel 2017 sono stati sequestrati oltre 8mila chili di marijuana, 226 di hashish, quasi 5 di cocaina e oltre 3 chili di eroina, che ha avuto un incremento del 300% rispetto al 2016.

Le Forze dell’Ordine hanno individuato le tre grandi “piazze dello spaccio” della città. La zona più accessibile è quella dell’Oltretorrente/Via dei Mille, principalmente presidiata da nigeriani che distribuiscono tutti i tipi di sostanze, ma soprattutto marijuana, eroina e cocaina. Nella zona della Pilotta lo spaccio è diminuito, ma non si è arrestato: qui lavorano nigeriani e magrebini che vendono principalmente marijuana, hashish e cocaina. Infine c’è San Leonardo e tutta l’area vicino alla stazione in cui i pusher, a piedi o in bici, riforniscono giovani e meno giovani con eroina, crack, cocaina e ovviamente marijuana.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *