22 Agosto 2019

“Sindaci, ai Fornelli!”, in gara a Capurso anche Pizzarotti!

“Sindaci, ai Fornelli!”, in gara a Capurso anche Pizzarotti!

Il primo cittadino di Parma sarà nella città barese il 2 settembre per la sfida a colpi di ricetta che vedrà protagonisti anche sindaci provenienti da ogni provincia pugliese


Ci sarà uno dei sindaci più amati d’Italia, il primo cittadino di Parma Federico Pizzarotti, quest’anno, alla settima edizione di “Sindaci, ai fornelli!”, l’evento ideato e diretto dal giornalista e gastronomo Sandro Romano e organizzato dal Comune di Capurso sotto l’egida del network “Mordi la Puglia” e dell’Accademia Italiana Gastronomia storica e Gastrosofia.

Pizzarotti è sindaco di Parma dal 2012, rieletto nel 2017. Secondo l’ultima classifica “Governance Poll” sul gradimento degli amministratori stilata dall’Istituto Ipr Marketing per “Il Sole 24 Ore”, gode di un gradimento superiore al 60%, che lo ha proiettato sul podio dei sindaci più amati d’Italia.

Un grande nome, dunque, dietro ai fornelli di Capurso, ad impreziosire un evento, l’originale, che cresce di anno in anno, ormai imprescindibile nel cartellone dell’estate pugliese.

Nei prossimi giorni saranno svelati i nomi degli altri sindaci in gara, come sempre provenienti da tutte le province pugliesi, e dei primi cittadini che invece parteciperanno fuori concorso: l’organizzazione anticipa solo che anche quest’anno ci sarà il sindaco dei sindaci, presidente nazionale dell’Anci, il primo cittadino di Bari Antonio Decaro.

I sindaci avranno il compito di elaborare da soli, con le loro mani, piatti ideati al momento, a seconda degli ingredienti messi a disposizione, con i suggerimenti degli chef tutor a loro abbinati, in un tempo massimo di 20 minuti.

Quest’anno l’evento si terrà in un altro bellissimo scorcio di Capurso, il sagrato del Santuario della Madonna del Pozzo. Alla conduzione ci sarà uno dei volti più noti e amati della televisione pugliese, Mauro Pulpito, affiancato dalla dj di Radionorba Claudia Cesaroni, per lei una riconferma dopo l’ottima partecipazione dello scorso anno, e con la partecipazione di colui che finora ha vestito i panni del mattatore di “Sindaci, ai fornelli!”, il grande attore e showman Antonio Stornaiolo. Nei prossimi giorni saranno annunciati anche gli chef tutor che monitoreranno il lavoro dei sindaci, con importanti novità rispetto alle precedenti edizioni, nomi di prim’ordine della cucina pugliese e italiana, e poi i componenti della giuria qualificata, che sarà composta come sempre da personaggi qualificati, grandi nomi della gastronomia pugliese, ma anche giornalisti.

Come sempre, nel corso dell’evento, sarà assegnato il Premio speciale “Mario Giorgio Lombardi”, istituito alla memoria del fondatore e governatore dell’Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, un riconoscimento conferito ad una personalità di spicco nella promozione territoriale e per la cultura gastronomica.

L’evento è prodotto da Rp Consulting, che si occupa anche di organizzazione e comunicazione. Particolarmente accattivante la campagna teaser lanciata sui social a ridosso del Ferragosto: una serie di card che giocano tra ironia e luoghi comuni sulla politica, come “Dalla padella alla brace”, “Ho io la ricetta giusta”, “In cucina son un’autorità”, “Non è una cosa mordi e fuggi”, per chiudere con una maglia di Superman che spunta sotto la fascia tricolore e la promessa finale, “Ora tocca a me”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *