17 Luglio 2018

Segregata in casa dal compagno per anni: fugge e riesce a salvarsi

Segregata in casa dal compagno per anni: fugge e riesce a salvarsi

L’aveva costretta a mandare ai figli delle lettere dicendo che non voleva più vederli.


Ha subito per anni abusi e violenze da parte del compagno, finalmente ha trovato il coraggio di fuggire di casa e raccontare tutto ai figli.

Si tratta di una donna residente a Parma, “sequestrata” dallo stesso compagno. L’uomo, infatti, l’avrebbe chiusa a chiave in casa, non permettendole mai di uscire e costringendola anche ad allontanarsi dai figli.

Pare che la donna fossa stata minacciata e costretta ad inviare ai figli delle lettere dove chiedeva loro di non cercarla perché non voleva più vederli.

Affetta da una patologia, inoltre, la donna ha dovuto rinunciare alle cure, L’uomo l’ha costretta anche a disdire gli interventi chirurgici programmati. Il convivente temeva infatti che, una volta ricoverata in ospedale, la vittima avrebbe potuto ricontattare i figli e raccontare tutto.

Dopo la fuga della donna sono stati proprio i figli a contattare Il nucleo Antiviolenza e tutela minori della municipale di Parma. Gli agenti hanno trovato la signora in condizioni fisiche piuttosto precarie e l’hanno portata al pronto soccorso. Aveva un gomito e due costole fratturate.

Da qui sono iniziate le indagini, durante le quali il convivente ha sempre continuato a inviare alla donna lettere minatorie e ad effettuare numerose telefonate dai toni accesi e preoccupanti ai figli.

All’aguzzino è stato imposto il di divieto di avvicinamento e contatto, anche telefonico, alla donna e ai suoi figli.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *