18 Marzo 2016

Sciopero: disagi per il trasporto, sia in autobus che in treno

Sciopero: disagi per il trasporto, sia in autobus che in treno

Cancellate alcune corse in mattinata. Più attesa, ma nessuna grossa difficoltà per sportarsi


Giornata particolare per i pendolari e per chi si affida al trasporto pubblico: lo sciopero generale di tutti i servizi, indetto per tutta la giornata del 18 marzo da Cub, Si-Cobas, Usi-Ait e Sbm “contro la guerra e la politica economica e sociale del governo Renzi” sta provocando alcuni disagi sull’intero territorio nazionale e su quello locale.

Grandi folle alle fermate degli autobus in città, in attesa di veder arrivare la linea interessata. Qualcuno lamenta la scarsa comunicazione dei giorni scorsi per avvisare in tempo chi è solito usufruire dei mezzi pubblici. C’è chi chiama qualcuno per chiedere un passaggio in auto e chi, invece, sceglie di aspettare. Molti gli anziani.

Oltre agli autobus, il problema riguarda i treni: cancellati quelli diretti verso Bologna e verso Milano in partenza fra le 7.30 e le 8.30 di questa mattina. Per il resto, i treni in transito dalla stazione di Parma viaggiano con un massimo di 10 minuti di ritardo. In ogni caso, Trenitalia ha annunciato che le Frecce continueranno a circolare regolarmente, così come anche i treni regionali.

 

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *