31 gennaio 2019

Scandalo Pasimafi: i primi patteggiamenti e confisca di 230mila euro

Da / 3 settimane fa / Inchieste / 1 Comment
Scandalo Pasimafi: i primi patteggiamenti e confisca di 230mila euro

Gli sviluppi sullo scandalo che ha coinvolto il mondo della medicina a Parma: patteggiamenti e confische


Novità sull’inchiesta dedicata al mondo della sanità parmense del maggio 2017. Erano indagate 75 persone e 17 aziende con l’accusa di somministrazione di farmaci sperimentali su pazienti terminali, di influenza da parte delle aziende nella formazione dei medici e di pubblicità ai prodotti delle farmacie che pagavano mazzette.

In attesa dei processi a rito ordinario, sono state emesse la prime condanne per i patteggiamenti: un anno e dieci mesi per Marco Filippini e un anno e sei mesi per Roberto Cerbai, i due manager di Mundipharma. Per entrambi la pena è sospesa.

Condannati anche Paolo Carlo Crippa e Danilo Concari di Teleflex, tutti e due a un anno e dieci mesi.

Per le aziende Grunenthal Italia e Kyowa Kyrin c multe fino a 50mila euro e confische complessive per quasi 230mila euro.

Pasimafi: 75 richieste di rinvio a giudizio per gli imputati

Tra di loro c’è il boss Guido Fanelli, 10 aziende e 64 persone. 6 sono medici dell’Ospedale Maggiore

0 comments

Un Commento

  • Luca16. Feb, 2019

    A quando il processo per tutti gli altri gentiluomini?
    Voglio sperare che a Parma trovino le famiglie dei pazienti ad aspettarli nell’aula di tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *