6 maggio 2019

“Salviamo la Chiesa di Verdi”: continua la raccolta fondi

Da / 2 settimane fa / Cultura / Nessun commento
“Salviamo la Chiesa di Verdi”: continua la raccolta fondi

Il sito e la pagina Facebook sono ora disponibili anche in lingua inglese


Prosegue la raccolta fondi per il restauro della Chiesa di San Michele Arcangelo a Roncole Verdi: la Chiesa, la cui costruzione iniziò nel 1004 per opera di Adalberto Marchese di Massa, è particolarmente rinomata in quanto il Maestro Giuseppe Verdi iniziò a muovere i primi passi nel mondo della musica. Dopo la presentazione nel corso della promozione del Festival Verdi e la presentazione oltreoceano effettuata dalla direttrice del Teatro Regio Anna Maria Meo, la raccolta fondi continua anche online. Da alcune settimane,  infatti, è disponibile oltre al sito ‘www.salviamolachiesadiverdi.it‘ e la pagina Facebook ‘Salviamo la Chiesa di Verdi’ anche il sito in lingua inglese ‘www.salviamolachiesadiverdi.it/en’ e la pagina Facebook correlata.

Nella Chiesa di San Michele, nel 1813, venne battezzato Giuseppe Fortunino Francesco Verdi: la famiglia Verdi rimarrà sempre molto legata a questo luogo dove nel 1814 Luigia Uttini Verdi, con in braccio Giuseppe, si salva dal saccheggio delle truppe austriache e russe nascondendosi nel campanile. All’organo costruito da Francesco Bossi, Giuseppe Verdi si avvicinò al mondo della musica: nel 1823 ne divenne l’organista e il 21 ottobre 1900 – dopo il restauro realizzato dall’organaro Cav. Tronci di Pistoia – vi fece l’ultima visita.

 Il progetto di restauro della Chiesa di Roncole inizia nell’ottobre 2015, grazie all’interesse di don Gianni Fratelli, parroco di Roncole; aiutato da due cittadini benemeriti di Busseto: l’imprenditore locale Angelo Dotti e il pubblicista di musicologia verdiana Dino Rizzo. L’anno successivo sono state eseguite le indagini geo-diagnostiche e strutturali, ad opera della ditta Giancarlo Maselli srl di Modena, che hanno messo in evidenza le concause del quadro fessurativo. I risultati hanno permesso di coinvolgere, nell’estate del 2017, la Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio per le provincie di Parma e Piacenza per la creazione di un progetto di consolidamento antisismico.

Promotrice del progetto di restauro è la parrocchia di San Michele Arcangelo di Roncole Verdi, con la partecipazione del ministero per i Beni e le attività culturali soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le provincie di Parma e Piacenza, con il sostegno del Comune di Busseto, con il patrocinio della Fondazione Teatro Regio di Parma e Festival Verdi, la Fondazione Istituto Nazionale di Studi Verdiani, il Club dei 27 che doneranno al progetto l’incasso del concerto benefico Fuoco di gioia dell’ottobre 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *