21 Aprile 2016

Russia, Francia, Polonia, Spagna e Stati Uniti studiano Parma

Russia, Francia, Polonia, Spagna e Stati Uniti studiano Parma

13 tour operator internazionali di 5 paesi a un educational sull’offerta turistica del Parmense, iniziativa di Ascom Emilia Romagna


La scoperta della ricca offerta turistica del Parmense, con le sue bellezze artistiche e le Terre Verdiane, sarà al centro di un educational tour in programma giovedì 21 aprile che vedrà la presenza di 13 tour operator internazionali provenienti da 5 paesi: Russia, Francia, Polonia, Spagna, Stati Uniti.

L’iniziativa fa parte della ventunesima edizione della Borsa del turismo regionale “Buy Emilia Romagna” che vede presenti 70 tour operator provenienti da 20 paesi, che saranno coinvolti in dieci educational tematici e incontreranno in un workshop sull’offerta turistica emiliano romagnola – venerdì 22 aprile a Bologna presso Palazzo De’ Toschi – 60 seller regionali tra cui Parma Incoming tour operator per Parma promosso da Ascom.

L’evento è promosso da Confcommercio-Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna e dalle Federazioni regionali del turismo (Faita, Federalberghi, Fipe, Fiavet) in collaborazione con Apt Servizi e Parma Incoming cui è stata affidata l’organizzazione tecnica dell’eductour.

Dalla prima edizione ad oggi il “Buy Emilia Romagna” ha visto coinvolti oltre 3.000 buyer e più di 2.500 operatori turistici regionali che hanno reso possibile oltre 50.000 incontri d’affari.

Il programma dell’educational tour prevede la visita al centro storico di Parma, agli affreschi del Correggio nella cupola della Cattedrale, al Battistero e la Casa natale di Arturo Toscanini. Il tour prevede poi la visita al Teatro Regio e al Teatro Farnese, luoghi simbolo della tradizione culturale-musicale parmense.

Nel pomeriggio è previsto il trasferimento a Salsomaggiore Terme per la visita al centro termale e congressuale. Saranno poi raggiunti i luoghi Verdiani con sosta, a Roncole Verdi, alla Casa natale di Giuseppe Verdi e, a Busseto, al Teatro Verdi e al Salone Barezzi (dove si tenne la prima esibizione dell’artista). Gli ospiti raggiungeranno poi Polesine Parmense, per la visita con degustazione ad una cantina di produzione del Culatello di Zibello ed il tour terminerà con una cena a base di prodotti tipici del territorio.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *