20 Aprile 2018

“Rispetto per ruolo e indipendenza della magistratura”

“Rispetto per ruolo e indipendenza della magistratura”

Parma Protagonista critica il sindaco che dopo la richiesta di rinvio a giudizio aveva “attaccato” la Procura. “In passato troppa ingerenza della politica sulle inchieste ha fatto male alla città”


Si alzano i toni attorno all’inchiesta che potrebbe portare a processo Federico Pizzarotti per disastro colposo, il sindaco ritenendo che si stesse andando oltre il consentito aveva dichiarato che “forse la Procura crede che le persone siano individui privi di emozioni da sbattere in prima pagina”. Non è mancata la replica del procuratore Lucia Russo: “Non commento parole scomposte”. Adesso interviene anche l’opposizione: “Troppe volte l’indipendenza della Magistratura è stata minata da tentativi di condizionamenti da parte della politica”.

“Non vogliamo entrare nel merito della vicenda giudiziaria che ha condotto alla richiesta di rinvio a giudizio del Sindaco (che comunque non è un “atto dovuto”) – commentano Bruno Agnetti, Pier Paolo Eramo, Paolo Scarpa (gruppo Parma Protagonista)-, ma esprimiamo piena fiducia nell’operato della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Parma, nella convinzione che debbano essere difesi, sempre e comunque, il ruolo e l’indipendenza della Magistratura”.

“Ci riferiamo alle parole del Sindaco e a quello che la stampa ha definito un “attacco” alla Procura. Troppe volte l’indipendenza della Magistratura è stata minata da tentativi di condizionamenti da parte della politica – proseguono-. Questo è avvenuto anche in un recente passato. E Parma, città dei troppi scandali e delle troppe opacità, deve ringraziare l’operato di chi ha contribuito fattivamente a scoperchiare i diversi vasi di Pandora che hanno inquinato la vita pubblica ed economica della città”. 

“Per queste ragioni alla Magistratura è dovuto il necessario rispetto, anche quando il suo operato risulta scomodo. Non ci interessa speculare sulla vicenda giudiziaria e aspettiamo che il procedimento giunga a un compimento in cui sia definita la sussistenza o meno di eventuali responsabilità relative ai fatti contestati. Ma ricordiamo che i principi di indipendenza dei poteri sono sacri in un sistema democratico e tali devono rimanere”, concludono.

Pizzarotti: “Ci vuole un pazzo per fare il sindaco. Sono tranquillo”

Il primo cittadino alla procura: “Forse credono che le persone siano individui da sbattere in prima pagina. Nessuno ha il potere di fermare l’acqua con le mani”

0 comments

Alluvione, processo per Pizzarotti? I commenti pro e contro il sindaco

“Pizzarotti deve accettare anche un eventuale verdetto di condanna. Polemizzare sui social è segno di debolezza”

0 comments

La procura sull’alluvione: “Chiesto rinvio a giudizio per Pizzarotti per disastro colposo”

Si deve verificare se ci fu un mancato allarme per i fatti avvenuti nel 2014

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *