8 Maggio 2017

Rischi sismici: all’asilo Le Nuvole lavori per la messa in sicurezza

Da / 2 anni fa / Città / Nessun commento
Rischi sismici: all’asilo Le Nuvole lavori per la messa in sicurezza

I lavori saranno effettuati durante le prossime due estati in seguito ad un investimento di circa 400mila euro


E’ stato approvato dalla Giunta Comunale il progetto esecutivo per il primo stralcio degli interventi di miglioramento sismico che riguarderanno il nido d’infanzia “Le Nuvole” di vicolo Grossardi, per un importo di 400mila euro, che verranno svolti nel periodo estivo, in modo da rendere fruibile la struttura alla riapertura del nuovo anno scolastico 2017/2018.

I lavori rientrano negli “Interventi di adeguamento normativo sismico, impiantistico ed efficientamento energetico (Obiettivo PAES e Scuole Sicure) nei nidi d’infanzia” affidati dall’Amministrazione Comunale alla società Parma Infrastrutture. Il progetto di miglioramento sismico de “Le Nuvole” è stato concepito su due fasi costruttive, distribuite su due annualità, così da non interrompere l’attività didattica dell’asilo, garantita appunto dall’esecuzione dei lavori esclusivamente durante la fase estiva.

In questa prima fase i lavori sono mirati alla realizzazione degli elementi fondanti (micropali e strutture di basamento) sui quali, nella seconda fase, verrà realizzata la nuova “eso-struttura” in cemento armato, e include il rifacimento di tutti i sotto servizi e la realizzazione di nuove pavimentazioni esterne intorno all’asilo in modo da renderle fruibili dagli alunni all’inizio dell’anno scolastico.

L’edificio che ospita il nido “Le Nuvole” negli ultimi anni è stato oggetto di diversi interventi tra cui la manutenzione straordinaria della copertura, dell’impianto elettrico e l’adeguamento alla normativa antincendio. Dopo l’ultima verifica è emersa la necessità di intervenire sulla struttura del fabbricato con una serie di interventi volti al miglioramento del comportamento dello stesso in condizioni sismiche e per questo sono stati approvati i lavori.

Agli interventi strutturali (come la realizzazione di settori e pilastri esterni per i fronti di tutto l’edificio e la realizzazione di travi per i collegamenti di tutti i settori e con i solai) si affiancano gli interventi successivi di ripristino delle pavimentazioni e marciapiedi esterni. In particolare verranno rimosse tutte le pensiline metalliche ma anche la tettoia di ingresso lato sud, incompatibile con le opere da eseguirsi.

Dovranno essere anche modificate (spostando verso sud la prima rampa) le scale di accesso alla centrale termica ed al locale interrato, così da non ridurre lo spazio di passaggio utile alla dispensa delle mensa. Inoltre, per garantire in futuro un accesso più agevole e sicuro, verranno rifatte le bocche di lupo utili per l’accesso all’intercapedine interrata posta sotto il solaio di piano terra.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *