16 Maggio 2015

Rifiuti: da lunedì cambiano gli orari di raccolta

Rifiuti: da lunedì cambiano gli orari di raccolta

Lunedì la raccolta da diurna diventa serale. A giugno saranno collocate le prime “casette”. In luglio scatterà la tariffa puntuale


Si cambia, per cercare di migliorare. Meno rifiuti in giro per la città e tempi di esposizione più ridotti. Si cerca così di ovviare agli inconvenienti di decoro e igiene che ha comportato la cosiddetta differenziata spinta. Lo smaltimento avverrà la sera prima del giorno in cui avveniva precedentemente dalle ore 19 e 30 alle 21. Per chi abita in Centro Storico non cambierà nulla, in Oltretorrente invece non cambia il giorno, ma solo l’ora, dalla mattina alla sera.

Occorre quindi che, dal 18 maggio, i cittadini prestino attenzione ai nuovi calendari già distribuiti (vadano sul sito www.irenambiente.it): lì sono indicati i nuovi giorni ed orari di esposizione dei contenitori per la raccolta differenziata, con l’avvertenza, sempre da tenere presente, che i contenitori andranno esposti su suolo pubblico per lo svuotamento soltanto nei giorni e negli orari indicati. Il servizio di raccolta sarà garantito anche in occasione delle festività o nella giornata immediatamente successiva, con la sola avvertenza che per la vigilia di Natale e per l’ultimo dell’anno il conferimento dovrà essere anticipato  entro le ore 12  per consentire di ultimare al raccolta nel corso del pomeriggio stesso.

Sono previste invece per giugno  le prime “casette” fisse con i vari contenitori, utilizzabili solo con i badge in dotazione agli utenti,  che verranno collocate  in aree di parcheggio  a ridosso del centro, fra le tangenziali e la circonvallazione interna,

In luglio scatterà la tariffa puntuale con la conta del numero di svuotamenti del bidoncino indistinto, e in settembre arriveranno i mezzi mobili per i conferimenti in situazioni di difficoltà o emergenza.

Durante l’incontro che si è tenuto ieri al Duc dell’Osservatorio Permanente per la raccolta differenziata, il secondo dopo quello del 10 aprile scorso, è emersa inoltre la disponibilità di modificare la raccolta per le circa 900 utenze non domestiche dalla domenica ad un giorno feriale. Le nuove modalità verranno comunicate da Iren direttamente agli interessati.

Per la raccolta rifiuti Iren utilizza 63 mezzi, che svuotano ogni settimana 35.000 bidoncini di rifiuto residuo, 17.000 di organico, 17.000 di carta, 3.000 campane del vetro e 80.000 fra sacchi e contenitori di plastica e barattolame.

Chi fa parte dell’Osservatorio Permanente: I consiglieri della Commissione Ambiente, Ascom, Confesercenti, Cna, Apla, Upi, , Legambiente, WWF, le associazioni dei consumatori e le cooperative che operano sul territorio, Gcr, Cgil, Iren, i delegati delle guardie ecologiche GELA e GEV, gli amministratori di condominio, e le aziende di riciclo (Ghirardi per la carta, Furlotti per vetro, alluminio e plastiche, Cavozza per gli inerti e Carbognani per i metalli).

I materiali necessari per praticare correttamente la raccolta differenziata (contenitori, sacchi gialli, sacchi biodegradabili, calendari, materiale informativo ed eventualmente i badge, se sono stati smarriti) possono essere ritirati presso il PUNTO AMBIENTE – sede di lren in strada S. Margherita 6/a,  attivo da lunedì a sabato dalle 8.00 alle 14.00, ed il giovedì dalle 8.00 fino alle 17.00.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *