7 Settembre 2016

Renzi: “Pizzarotti a Parma ha fatto cose buone… e altre no…”

Renzi: “Pizzarotti a Parma ha fatto cose buone… e altre no…”

Il presidente del Consiglio a “Porta a Porta” cita Parma per criticare il M5S di Roma, ma è evidente che non sa cosa dire e cambia subito discorso


È l’eterno destino dell’esperienza amministrativa di Parma e del suo sindaco, una città di cui si parla solo per mettere in difficoltà il leader del M5S Grillo e del suo gruppo di nominati che compone il direttorio. Un gioco al quale Pizzarotti si presta da anni, e continua volentieri a farlo e che gli è costato la sospensione non appena sono arrivare a lambirlo del indagini della magistratura.

Un giochino talmente collaudato nel quale cade anche il Presidente dl Consiglio Matteo Renzi a “Porta a Porta”, che nel giudicare quanto sta accadendo a Roma, cita l’amministrazione di Parma. “Ci sono sindaci che hanno amministrato facendo delle cose buone, come a Parma. Dove sono state fatte delle cose che apprezzo e altre no”. Fine del discorso. Quali? Verrebbe da chiedersi, così per capire il senso di quelle frasi.

Il problema è che Renzi si rende conto di essersi inoltrato in un pericoloso discorso, del quale non saprebbe dire nulla. Semplicemente perché lui di Parma non conosce niente. Per questo interrompe bruscamente il ragionamento e con mestiere cambia immediatamente argomento. Pericolo scampato.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *