27 Ottobre 2016

Da Reggio: in arrivo un nuovo quotidiano a Parma

Da Reggio: in arrivo un nuovo quotidiano a Parma

Si tratterebbe di un progetto che mette in sinergia carta e web. È da febbraio 2013 che c’è un solo giornale in città e, ad agosto 2016, vendeva 19.637 copie al giorno


Un nuovo quotidiano sbarcherebbe a Parma a interrompere lo splendido isolamento della Gazzetta di Parma? Questo è quello che sostiene un giornale online di Reggio emilia. Lo fa in occasione dell’annuncio dell’uscita del quotidiano “La voce di Reggio” diretto da Ercole Spallanzani, abbinato a “Il Giornale” e alla rivelazione che sarebbe in incubazione un secondo quotidiano, sempre a Reggio Emilia (quindi il quarto), al quale starebbero lavorando professionisti vicini all’area di governo (Renzi e Delrio).

“Il progetto avrebbe già raccolto l’adesione di alcuni soci di peso e ambirebbe a integrare i vettori stampa-web a partire da Reggio, ipotizzando magari in futuro uno sbarco su Parma. Presto ne sapremo di più”, si legge sul sito. Per ora un’indiscrezione che non ha avuto seguito, certo che un nuovo giornale troverebbe probabilmente un terreno più fertile oggi, di quanto non sia avvenuto negli anni passati. E arriverebbe a quasi quattro anni di monopolio cartaceo locale.

La città ha un solo giornale dal febbraio 2013, quando chiuse Polis Quotidiano, una testata che però non ha mai inciso in modo sostanziale sulla comunicazione locale ed è stata travolta dalle inchieste giudiziarie del proprietario. Poco prima aveva cessato le pubblicazioni anche L’Informazione di Parma, attiva dal 2009 al 2012. Un’altra breve esperienza fu quella de La Sera, che rimase aperta una decina di mesi nel 2011.

Inoltre non si deve sottovalutare che le due televisioni, Tv Parma e Teleducato, avevano un seguito molto più ampio, non essendo ancora state martoriate dall’avvento del digitale e l’esplosione di migliaia di canali. Adesso l’informazione locale è affidata essenzialmente ad un quotidiano e a una decina di siti internet più o meno strutturati. La Gazzetta di Parma, secondo gli ultimi rilevamenti dati Ads stimati dagli editori, riferiti al mese di agosto 2016 vendeva 19.637 copie al giorno, alle quali vanno aggiunti circa 9mila abbonati.

Il mercato della raccolta pubblicitaria è da tempo in crisi, basti pensare che se nel 2009 i quotidiani in Italia fatturavano 1.514.119 migliaia di euro, nel 2015 il fatturato è crollato a 755.558, con un calo del 48%.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *