6 febbraio 2018

Rapinata la sala slot di via Osacca: è la quarta volta

Rapinata la sala slot di via Osacca: è la quarta volta

Il bandito, incappucciato e armato di coltello, ha minacciato la ragazza dietro la cassa ed è fuggito via con poche centinaia di euro. Quattro i colpi messi a segno da dicembre


Rapinata la sala slot di via Osacca, nei pressi dell’Ospedale Maggiore, nella notte tra domenica 4 e lunedì 5 febbraio.

Era circa l’una e trenta di notte quando un uomo con il volto coperto è entrato nell’edificio e, dopo aver minacciato la ragazza che si trovava dietro la cassa con un coltello, è fuggito via a piedi con poche centinaia di euro.

Non è il primo episodio che si verifica, infatti da dicembre la sala slot di via Osacca era stata presa di mira già quattro volte e le rapine presentavano tutti le stesse dinamiche. Nel solo mese di dicembre erano stati messi a segno otto colpi tra via Osacca, via Trento e via Fleming. A gennaio i banditi avevano smesso di farsi vivi, tanto che si pensava che il peggio fosse passato. Ma non è stato così, e l’ultima rapina ne è stata la conferma.

Pare che i rapinatori siano due, probabilmente originari dell’Est, che agiscono insieme o, più spesso, in coppia, servendosi di un coltello o di una pistola per minacciare i dipendenti. Le indagini svolte dalle autorità per svelare l’identità del responsabile sono in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *