28 Aprile 2016

Ma quanto ci è costata Carmen Consoli il 25 aprile?

Ma quanto ci è costata Carmen Consoli il 25 aprile?

Finita la festa, ecco i conti. Per le celebrazioni il Comune impegna 80mila euro, circa la metà il cachet dell’artista


Il 25 aprile, giornata ricca di eventi a Parma, con un fine settimana di pioggia intesa, ma che si è risolto con un lunedì di festa e conclusosi con l’atteso concerto in Piazza Garibaldi, ha avuto come protagoniste le donne e portato sul palco principale, la cantante di origini catanesi, Carmen Consoli.

Ma quanto è costata la festa? Come si rivela dai dati delle determine dirigenziali, il budget totale stanziato ammontava a 80mila euro, non molto meno di quanto stanziato per il concerto di capodanno, insomma. La somma è stata utilizzata per poter far fronte alle spese di routine, come sicurezza e SIAE, ma anche per organizzare spettacoli nelle giornate di sabato e domenica, a cura di Parma concerti e il Teatrino Matta dell’Erba. A far la parte del leone è comunque il compenso  assegnato all’agenzia della “cantantessa”, OTRlive s.r.l. che per l’occasione ha intascato 38,500 euro.

Una scelta, quella del sindaco Federico Pizzarotti, che vuole portare avanti la “tradizione” iniziata dai sui predecessori di avere Carmen Consoli sul palco a celebrare con i parmigiani la Liberazione. La cantautrice era già stata scelta, infatti, sia da Elvio Ubaldi nel 1999, che da Pietro Vignali nel 2010. Tre sindaci che hanno litigato su tutto, ma misteriosamente uniti dal desiderio di ascoltare l’artista sul palco di Piazza Garibaldi.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *