15 Febbraio 2019

Procura: arresti domiciliari per un tifoso della Reggiana

Procura: arresti domiciliari per un tifoso della Reggiana

Il tifoso, il 7 maggio del 2017, aveva danneggiato la recinzione degli spalti e aveva tentato di aggredire gli addetti allo stewarding


La Digos ha eseguito oggi l’ordinanza emessa dal Tribunale di Parma, su richiesta della Procura, per gli arresti domiciliari nei confronti di Alessandro Occhinegro, 31enne tifoso della Reggiana.

L’uomo, in occasione del derby Parma-Reggiana del maggio 2017, si era introdotto nel settore ospiti dello Stadio Tardini eludendo i tornelli e aveva sin da subito mostrato comportamenti violenti: inizialmente, insieme ad altri soggetti, tentava di sfondare a spallate le recinzioni degli spalti per poter irrompere in campo e, non riuscendo nell’intento, continuava con i danneggiamenti della barriera tramite un tombino di ferro preso poco prima. A questo punto, all’avvicinarsi degli stewards, il tifoso, aveva tentato di aggredirli, scagliando contro di loro lo stesso tombino.

Dopo mesi di indagini, il 31enne è stato individuato e stamattina è stato arrestato con l’accusa di violenza e minaccia aggravata.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *