25 Ottobre 2018

Prevenzione del tumore al seno, anche attraverso Facebook

Da / 10 mesi fa / Salute / Nessun commento
Prevenzione del tumore al seno, anche attraverso Facebook

Ottobre il mese della Campagna Nastro Rosa. In Emilia Romagna, lo screening propone la mammografia ogni anno per le donne dai 45 ai 49 anni e ogni due anni per le donne dai 50 ai 74 anni


Arriva alla sua XXVIma edizione la Campagna Nastro Rosa LILT For Women, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Salute. Un’iniziativa annuale che ha battezzato ottobre come mese della prevenzione del tumore al seno, con iniziative  di informazione e visite senologiche gratuite. La campagna, che quest’anno ha due testimonial, le conduttrici televisive Federica Panicucci e Filippa Lagerback,  ha come claim: “La prevenzione non è un accessorio. Vivi il rosa proteggi la tua Vita”.

Una campagna sempre più social, non solo con l’hasthag #vivilrosa ma anche con la possibilità di personalizzare il profilo facebook con la cornice LILT for Women per veicolare il messaggio di sensibilizzazione.

Offline, si ripete, invece, la partnership con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) che prevede di illuminare di rosa i monumenti dei comuni.

Secondo i dati nazionali Lilt, “negli ultimi anni, le donne tra i 35 e i 50 anni hanno visto aumentare del 15% ’incidenza del tumore al seno. LILT consiglia: a partire dai 18 anni: autoesame mensile; a 30 anni: effettuare annualmente una visita senologica con esame ecografico; a 40 anni: sottoporsi ad adeguati controlli clinico-strumentali (visita senologica, eco – mammografia).

I programmi di screening del Servizio Sanitario Nazionale si rivolgono alle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni , ma l’Emilia Romagna fa eccezione: il programma regionale di screening per la diagnosi precoce del tumore alla mammella dal 2010 è stato esteso alle fasce 45-49 e 70-74 anni. Lo screening propone la mammografia ogni anno per le donne dai 45 ai 49 anni e ogni due anni per le donne dai 50 ai 74 anni. L’esame è gratuito, così come tutti gli approfondimenti diagnostici e terapeutici eventualmente necessari. Il programma è rivolto a tutte le donne delle fasce di età interessate che abitano in regione, sia residenti che domiciliate. Le interessate ricevono al proprio domicilio una lettera di invito ad effettuare la mammografia dall’Azienda Usl. Clicca qui per maggiori informazioni 

Le iniziative a Parma
Monumenti in rosa anche a Parma e provincia, da Monticelli a Busseto, per aderire al mese della prevenzione del tumore al seno. In occasione della Campagna Nastro Rosa, durante il mese di ottobre, le donne dai 45 ai 74 anni, che non abbiano effettuato la mammografia nell’ultimo anno, potranno prenotarne gratuitamente una presso il Centro Screening Mammografico dell’Azienda USL di Parma, chiamando la segreteria di Lilt Parma Onlus al n. 0521/988886.

Tra le iniziative in città, sabato 27 ottobre alle ore 17.30, presso la libreria “Piccoli Labirinti” ( via Gramsci-5, all’interno della Galleria S.Croce) la presentazione del libro “ Con il nastro rosa-storie di donne che si sono riprese il futuro” da parte dell’autore Prof. Francesco Schittulli,
Presidente Nazionale della LILT. Interverranno: Dr Francesco Leonardi – Direttore della struttura complessa Oncologia medica (Dipartimento di Area medica generale e specialistica) dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma; Dr Antonino Musolino Resonsabile del programma Breast Unit dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *