30 Giugno 2016

PRESENTATA “SPAZI D’OZIO” LA RASSEGNA DEL TEATRO DEL CERCHIO

PRESENTATA “SPAZI D’OZIO” LA RASSEGNA DEL TEATRO DEL CERCHIO

Dal 4 al 29 luglio, una rassegna di teatro, musica, arti circensi, esposizioni e dj-set. Tra le nuove proposte, anche due opportunità per vivere in modo divertente e originale il tradizionale appuntamento con l’aperitivo: Aperi…ciak! Si gira! e AperiCerchio Story


È stata presentata oggi “Spazi d’Ozio”, una rassegna  di teatro, musica, arti circensi, esposizioni e dj set che si svolgerà dal 4 al 29 luglio negli spazi esterni al Teatro del Cerchio di via Pini. L’iniziativa, organizzata da Teatro del Cerchio in collaborazione con Teatro Necessario e il patrocinio del Comune di Parma, è incentrata sulla riscoperta della gioia dello stare insieme, per regalare a grandi e piccini un luogo in cui “oziare” trascorrendo piacevoli momenti in compagnia nelle serate estive.
“Siamo arrivati alla terza edizione della rassegna – ha dichiarato l’assessore alla cultura Laura Maria Ferraris – a dimostrazione di come il Teatro del Cerchio sia presente in tante iniziative, con la capacità di poter accogliere anche altre proposte culturali e di intrattenimento, come quella del Teatro necessario. Spazi d’Ozio racchiude una serie di eventi di qualità, che vanno ad aggiungersi ai tanti altri presenti in questa estate parmigiana, ed è frutto di un impegno a tutto campo della compagnia teatrale”.

“In effetti – ha constatato Mario Mascitelli, direttore artistico del Teatro del Cerchio e protagonista, nei panni di Amleto, di uno degli spettacoli in programma – non capita tutti i giorni di trovare Amleto che taglia l’erba fuori dagli spazi del teatro! Siamo contenti di collaborare con il Teatro Necessario con una nuova linea dedicata al circo, che comprende sia spettacoli che un concorso con bambini in giuria. Abbiamo poi una mostra permanente con le foto degli spettacoli andati in scena, e inoltre ospiteremo i vincitori del premio In-Box, nel quale facciamo parte della giuria”. Mascitelli ha concluso dicendo: “Spazi d’Ozio è un posto in cui le persone possono godere del fresco, stando insieme e condividendo idee. È un modo per vivere la città in maniera diversa.”

La collocazione della rassegna intende creare una sorta di arena estiva, valorizzando e riqualificando, anche dal punto di vista estetico, uno spazio di norma adibito ad altro uso, che ambisce a configurarsi come connettore socio-culturale tra il centro e la periferia. In linea con l’ideale sviluppo del senso di comunità c’è la volontà di inserire all’interno della proposta attività di vario genere che possano incontrare, a differenti livelli, il gusto del pubblico nel suo complesso. La terza edizione della rassegna è completamente rinnovata per offrire sempre nuove opportunità, senza ovviamente tradire la filosofia che da sempre la contraddistingue: una programmazione varia che mira a soddisfare le diverse esigenze del pubblico, con appuntamenti che spaziano dal recital con accompagnamento musicale a spettacoli teatrali di autori brillanti, a spettacoli circensi.

L’ingresso agli spettacoli avrà il costo di 10 € per gli adulti e 3 € per i bambini. Per ogni adulto pagante un bambino entrerà con il biglietto gratuito.

Importante novità dell’edizione 2016 sono gli appuntamenti Il circo al Cerchio, che vedranno protagonisti gli artisti di strada. In questo contesto vedrà la luce il primo Concorso rivolto a compagnie e artisti di teatro di strada e nuovo circo, in collaborazione con la compagnia del Teatro Necessario.

Tra le nuove proposte, anche due opportunità per vivere in modo divertente e originale il tradizionale appuntamento con l’aperitivo: Aperi…ciak! Si gira! e AperiCerchio Story.

Il primo darà l’opportunità ai partecipanti di diventare i protagonisti di un vero cortometraggio che sarà pubblicato on-line il giorno successivo, mentre l’AperiCerchio Story propone un viaggio nel tempo alla riscoperta dei mitici anni ’50-’60-’70 e ‘80 attraverso la musica del DJ Pipitone e letture ad alta voce di testi dell’epoca. Sono graditi particolari a tema, e chi verrà vestito con abiti d’epoca avrà una consumazione gratuita.

Anche quest’anno sarà allestita una mostra fotografica permanente all’interno del Teatro del Cerchio. La mostra, dal titolo Obiettivo Teatro, sarà a cura di Gabriella Carrozza e sarà aperta al pubblico gratuitamente dal 4 al 29 luglio.

Per tutta la durata della manifestazione, durante le ore di attività e non solo, sarà presente un’area ristoro che allieterà i partecipanti, e anche chiunque abbia voglia di trascorrere tempo in completo relax e “ozio”.

Le attività proposte si svolgeranno a partire dalle ore 19.30 presso gli spazi esterni della scuola elementare “Anna Frank”, struttura all’interno della quale ha sede il Teatro del Cerchio, comprendendo sia il piazzale asfaltato, sul quale verrà allestito un palco, che i prati circostanti nei quali verranno collocati dei gazebo per le attività di ristoro, oltre ad alcune zone relax.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *