26 Settembre 2018

Presentata la nuova edizione della Parma-Poggio di Berceto

Presentata la nuova edizione della Parma-Poggio di Berceto

La manifestazione automobilistica si svolgerà nelle giornate del 29-30 settembre lungo le strade di Parma e Provincia


E’ stata presentata in conferenza stampa la nuova edizione della Parma – Poggio di Berceto alla presenza del vicesindaco Marco Bosi, di Gianfranco Bertei presidente Comitato Organizzatore, di Giancarlo Gonizzi del Musei del Cibo, di Lorenzo  Numanti consigliere d’Amministrazione Monte delle Vigne, di Giovanni Ronchini vice sindaco con delega allo Sport Comune di Sala Baganza, di Massimiliano Tintori presidente Ferrari Club Parma, di Monica Zatti direttrice Marketing Gruppo Zatti, di Domato Carlucci direttore della Manifestazione e di Agostino Maggiali presidente dei Parchi del Ducato.

“La Parma – Poggio di Berceto è una manifestazione che unisce sport, cultura e turismo. Saranno tanti gli equipaggi, ben 101, che affronteranno questa gara attraversando le strade del nostro territorio. Avranno la possibilità di conoscere i nostri territori, i nostri prodotti enogastronomici e la nostra cultura attraverso anche la collaborazione con i Musei del Cibo. E’ un evento che ogni anno è molto atteso, che cresce nei numeri segno dell’importanza e della passione che  crea. Appuntamento per tutti gli appassionati per domenica mattina per assistere alla partenza dei bolidi” ha introdotto il vicesindacoMarco Bosi. 

La manifestazione automobilistica Parma-Poggio di Berceto che si svolgerà nelle giornate del 29-30 settembre lungo le strade di Parma e Provincia è organizzata dalla Scuderia Parma Auto Storiche, con ilPatrocinio del Comune di Parma, della Provincia di Parma, dei Comuni di CollecchioSala BaganzaFornovo di TaroTerenzoBerceto, dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, dell’ASI, dell’A.A.V.S.,della FIVA.

Il percorso prescelto si snoda su 140 km circa, e sarà affrontato, dalle auto storiche partecipanti, nel pieno rispetto del Codice della Strada.

Domenica 30 settembre Piazza Duomo sarà il luogo di raccolta di tutte le auto che partiranno davanti al Teatro Regio dalle 9.20 poi via via tutte le auto con intervalli di trenta secondi l’una dall’altra, e daranno così il via alla manifestazione

La manifestazione vede il supporto della C.S.DFARNESE, delle Gioiellerie VALENTI, della METROBOX Self Storage, in collaborazione con i Musei del Cibo della provincia di Parma.

PROGRAMMA: 

Partenza della Manifestazione: Domenica 30 Settembre 2018.

Partenza del 1° concorrente: Alle ore 9.31 dal Teatro Regio di Parma. 

Arrivo del 1° concorrente: Domenica 30 Settembre 2018 alle ore 13.30 al Ristorante Corte di Giarola, Collecchio – PR.

PREMIAZIONI:

Alle ore 16.00 di Domenica 30 Settembre 2018 al Ristorante Corte di Giarola, Collecchio – PR.

PERCORSO:

Domenica 30 Settembre 2018:

Parma – Collecchio – Sala Baganza – Boschi di Carrega – Talignano – Gaiano – Fornovo di Taro – Terenzo Cassio – Berceto – Cassio – Terenzo – Fornovo di Taro – Gaiano – Boschi di Carrega – Collecchio.

Per un totale di km 140 e 52 PC parzialmente concatenate.

Sabato 29 Settembre, una volta terminate le verifiche tecnico-sportive, a Sala Baganza – PR, si terrà la presentazione degli equipaggi al pubblico.

Prenderà il via, alle ore 13.00, il CIRCUITO DI PARMA – Trofeo del PROSCIUTTO, Manifestazione, nella Manifestazione, con quarantadue prove di regolarità, parzialmente concatenate, con premiazioni separate rispetto alla Parma-Poggio di Berceto, che porterà i Concorrenti da Sala Baganza a Monte delle Vigne e successivamente ancora alla Rocca di Sala Baganza, quindi nel centro di Collecchio. A seguire, grande Serata di Benvenuto al Ristorante Corte di Giarola a Collecchio – PR.

Domenica 30 Settembre, dal Teatro Regio di Parma la partenza della prima vettura alle ore 9.31, poi via via tutte le altre, ad intervalli di trenta secondi una dall’altra. Una volta in marcia, gli equipaggi, prenderanno la via della località appenninica di Berceto, attraversando i comuni di Parma, Collecchio, Sala Baganza, Fornovo di Taro e Terenzo: un percorso totale di 140 km, con cinquantadue prove di regolarità, parzialmente concatenate, che consentirà ai Partecipanti di ripercorrere il tracciato della leggendaria corsa in salita. Nel corso della sua gloriosa storia, ventuno edizioni di velocità, dal 1913 al 1955 sul tratto Parma – Berceto e sei edizioni sul tratto Fornovo – Monte Cassio, dal 1962 al 1975, si sono cimentati piloti di fama internazionale quali Giuseppe Campari, Antonio Ascari, Luigi Villoresi ed Enzo Ferrari che nel 1919, poco più che ventenne, scelse la Parma-Poggio di Berceto come esordio nel mondo delle competizioni, sedendo al volante di una CMN. Arrivò undicesimo assoluto e quarto di Categoria. Vinse Antonio Ascari su Fiat in 38’ 11” 1/5, alla media di km 83,275.”

 VETTURE:

Saranno ammesse:

. Le vetture costruite dalle origini fino al 1981 (dal 1° al 7° Raggruppamento)

munite di uno dei seguenti documenti sportivi in corso di validità:

–    Fiche CSAI Regolarità auto storiche;

–    HTP FIA Historic Technical Passport FIA;

–    HTP CSAI Historic Technical Passport CSAI;

–    Certificato di omologazione o d’identità ASI;

–    Certificato d’iscrizione al Registro Storico Nazionale A.A.V.S. 

. Alfa Romeo Brera tutta la Produzione;

. Alfa Romeo Duetto tutta la Produzione;

. Ferrari tutta la Produzione;

. Porsche tutta la Produzione Modelli Sportivi.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *