29 Agosto 2018

Ponte Verdi. “I soldi ci sono. Non devono esserci più ritardi”

Ponte Verdi. “I soldi ci sono. Non devono esserci più ritardi”

Zanichelli e Piccinini del M5S: “Non c’è più tempo da perdere. E la regione faccia il suo dovere: coordini gli enti territoriali”


“Non c’è più tempo da perdere per i lavori di manutenzione del Ponte Verdi che collega Roccabianca a San Daniele Po (a 20 Km più a monte di Colorno). I soldi ci sono e la Provincia deve ora provvedere speditamente a dare il via libera ai cantieri per l’opera di ristrutturazione”, commentano i Portavoce del M5S Davide Zanichelli e Silvia Piccinini durante un sopralluogo nel comune del parmense. “Dopo le diverse sollecitazioni che abbiamo avuto da parte dei residenti siamo andati personalmente, ieri martedì 28 agosto, a visitare il Ponte del Diavolo (ponte sul torrente Taro che affluisce al Po) e il Ponte Verdi per constatare lo stato di conservazione dell’infrastruttura e per mostrare la vicinanza delle Istituzioni ai cittadini che sono preoccupati dello stato di salute in cui versa il Ponte. Il Ponte Verdi, a senso unico alternato da un anno, è attualmente oberato da un traffico aggiuntivo poiché non solo sopperisce alla chiusura del ponte che collega Colorno con Casalmaggiore, ma consente il passaggio di trasporti eccezionali e di camion che supportano la campagna del pomodoro e le cave vicine. “Basta aspettare. Gli interventi sono già stati previsti e pianificati e i finanziamenti ci sono: solo quelli messi a disposizione dal Governo ammontano a circa 6 milioni. Auspichiamo quindi che non solo si dia seguito alla proposta presentata in Regione, che mira a creare un tavolo di coordinamento tra Regione ed Enti locali per agevolare le comunicazioni con il Ministero delle Infrastrutture che ha chiesto, tra l’altro, di far pervenire entro il 1 settembre la situazione ricognitiva, ma che la Provincia non perda più tempo e dia inizio ai lavori di manutenzione e ristrutturazione dell’ infrastruttura. L’abbiamo sempre detto e lo ripetiamo per chi fa finta di non sentire: la priorità è la manutenzione della rete infrastrutturale esistente”, concludono i Portavoce.

Davide Zanichelli- Portavoce M5S Camera dei Deputati
Silvia Piccinini- Portavoce M5S Capogruppo Regione Emilia-Romagna

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *