23 giugno 2016

Summit dei sindaci 5 Stelle. Pizzarotti: “Non sono stato invitato”

Summit dei sindaci 5 Stelle. Pizzarotti: “Non sono stato invitato”

Di Maio organizza un incontro con i neo sindaci del Movimento e alcuni eletti negli scorsi anni, ma il primo cittadino di Parma non è stato convocato


Tutti insieme appassionatamente oggi (23 giugno) a Montecitorio, dove si tiene un incontro del Movimento 5 Stelle, voluto da Luigi Di Maio e a cui partecipano anche i 23 neo sindaci del M5S, eccetto la Raggi e la Appendino, alle prese con altri impegni. Presenti alcuni primi cittadini eletti negli scorsi anni – come i sindaci di Civitavecchia e Pomezia – per raccontare la loro esperienza alla guida delle città.

Assente, come prevedibile, Pizzarotti, ancora in balia della decisione dei vertici pentastellati circa la sua permanenza all’interno del Movimento. Eppure, Pizzarotti a Roma ci va. No, non per spiare l’incontro dei suoi colleghi sindaci o per implorare i vertici di prendere finalmente una decisione, ma per ritirare il “premio ricicloni” di Legambiente. “Non vado dove non sono invitato” ha riferito Pizzarotti, lo stesso che ha chiesto più volte a gran voce un incontro tra tutti i sindaci grillini. Incontro che, a quanto pare, si sta svolgendo, ma a cui Di Maio ha pensato di non invitare il sindaco di Parma, ancora in punizione per aver taciuto sull’avviso di garanzia ricevuto in merito alle vicende del Teatro Regio.

“Come ho spiegato ai giornalisti che me lo hanno chiesto non parteciperò perché non sono stato invitato. Anzi, a dire il vero è proprio dalla stampa che l’ho appreso, prima che alcuni colleghi me lo confermassero – ha detto Pizzarotti –. Sono contento che dopo 2 anni di richieste qualcuno abbia ritenuto utile incontrarsi per condividere esperienze. Non posso non vivere con grande rammarico il fatto che la nostra esperienza venga ritenuta non utile da condividere e raccontare”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *