13 Dicembre 2018

Pizzarotti contro la Lega: “Vuole prosciugare i conti delle nostre città”

Pizzarotti contro la Lega: “Vuole prosciugare i conti delle nostre città”

“Nemmeno un centesimo deve essere prelevato dalle tasche dei parmigiani”


Federico Pizzarotti punta il dito contro la Lega in tema di Imu e Tasi. Attraverso un post pubblicato su facebook, il sindaco parla di “manovre” per tenere a Roma le risorse provenienti dalle tasse dei cittadini, non trasformandole in servizi.

“Sta avvenendo un fatto grave, e guarda caso nel periodo silenzioso in cui ci si avvia verso il Natale.

La Lega sta manovrando per tenersi a Roma le risorse Imu-Tasi che i Comuni destinano ai cittadini in forma di servizi. Parlo di una fetta importante dei 300 milioni ESSENZIALI che i Comuni ricevono dai cittadini, e ai cittadini ridanno in forma di servizi alla persona: bambini, anziani, mamme, papà, diversamente abili o altre fasce deboli e da tutelare: tutti mediamente colpiti da questa manovra.

Avete capito bene: quelli che promettevano più fondi ai territori (“Roma Ladrona!”) e ai Comuni, vogliono tenersi tutto a Roma, prosciugando le casse delle nostre città: in media parliamo di circa il 25% DELLA SPESA CORRENTE manovrabile.

La Lega taglia alle città né più né meno di quello che tagliava il Pd al governo: milioni di euro e una pacca sulla spalla.

Sono ESATTAMENTE UGUALI a chi li ha preceduti: La Lega dell’Onorevole Cavandoli ieri ha tagliato i fondi alle nostre periferie (sventati poi dai sindaci), oggi ci prova con l’Imu e la Tasi e attenzione: toglie soldi ai Comuni ma senza abbassare le imposte! È un fatto gravissimo perché se dovesse passare in fase di approvazione del ddl Bilancio saremmo costretti a TAGLIARE i servizi. A Parma come in tutte le altre parti d’Italia.

Se la prendono con i più deboli e si spacciano come il “governo del cambiamento”. Da sindaco e da vice presidente dell’Anci annuncio da oggi una battaglia in difesa di Parma e dei Comuni italiani: non un solo centesimo deve lasciare la nostra città per arrivare a Roma.

Non un solo centesimo deve essere prelevato dalle casse e dalle tasche dei parmigiani, noi attendiamo risposte e la conferma che le risorse non saranno tagliati”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *