23 Gennaio 2017

Pizzarotti: “Disponibile ad alleanze con liste civiche”

Pizzarotti: “Disponibile ad alleanze con liste civiche”

Poi l’attacco al suo ex-Movimento: “Saremo più liberi di ascoltare i cittadini rispetto a quando eravamo nel M5S”


Il sindaco cerca alleanze, purché siano lontane dalla politica e a sorpresa rivela di aver vissuto una minore libertà di azione quando si dovette presenatare con il M5S, mentre oggi si sente più libero di agire: “sarò a capo di un movimento veramente civico – ha sottolineato – e rispetto a cinque anni fa saremo più liberi di ascoltare i cittadini, non avremo vicoli di programma e di indirizzo”.

La distanza dal M5S è talmente tanta che Pizzarotti addirittura arriva a rinnegarne l’appartenenza, disconoscendone il valore politico: “io sono l’unico civico vero, non lo erano Ubaldi e neppure Vignali, che provenivano da un partito e nascondevano il simbolo, magari perché se ne vergognavano”. Pizzarotti, che prima delle amministrative che lo elessero a sorpresa sindaco, si candidò, insieme alla moglie Cinzia Piastri, anche alle regionali per il M5S, ma non ottenne un grande risultato, insomma, si considera l’unico politico a non aver mai fatto parte di un partito.

“Possibili alleanze? Tutti sono ben accetti, ma ovviamente parlo di cittadini – ha risposto – Chi vorrà fare questo percorso con noi sarà ben accetto. Il tema dei partiti non ci ha mai appassionato. Di cappelli in questi anni ce ne hanno messi tanti, forse mi manca solo quello di Forza Italia. Noi badiamo ad altro, ai contenuti”.

Ma si parla di un nuovo feeling con il futuro partito di Pisapia? ”L’ho letto sui giornali ma nessuno mi ha chiamato e tantomeno ci tengo – ha sottolineato Pizzarotti – Forse ci tirano in ballo perché siamo utili a loro visto i grandi risultati che abbiamo ottenuto qui a Parma. Pensiamo solo alla città”.

Pellacini: “può usare programma cinque anni fa, non ha fatto nulla di quanto promesso!”

“Come cittadini stiamo pagando anche l’aria che respiriamo: le tasse sono state messe al massimo”

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *