16 Agosto 2016

Pizzarotti attacco via Twitter al M5S: “E il regolamento?”

Pizzarotti attacco via Twitter al M5S: “E il regolamento?”

Non è un buon periodo per il nostro Sindaco. Da un lato declama quotidianamente i risultati ottenuti nella gestione della città, dall’altro reclama un rilievo politico, che gli viene negato e nel frattempo deve fronteggiare le indagini. Ora se la prende con il M5S: il regolamento atteso per luglio, che fine ha fatto? Domanda legittima, visto che lo riguarda


Via twitter e dalle ferie con la famglia, Federico Pizzarotti si scaglia contro il MoVimento 5 Stelle. “Saranno le ferie e il caldo, ma del regolamento che doveva uscire il giorno dopo, e poi la settimana dopo, se ne hanno tracce?”, si chiede il primo cittadino. Domanda legittima, visto che lo riguarda personalmente, dal momento che in maggio è sospeso dal Direttorio e le sue richieste di chiarimento sono sempre cadute nel vuoto. E nel vuoto e in silenzio è caduta anche la provocatoria dimissione degli 11 consiglieri comunali dal M5S. Un silenzio assordante, verrebbe da dire una dimostrazione palese di disconoscimento dell’esperienza amministriva parmigiana, che però continua a non trovare un motivo o una spiegazione ufficiale. Agli alti livelli del MoVimento nessuno sembra avere il coraggio di affrontare il caso Parma. Per mero calcolo? Per tutelare l’immagine? O per timore che da un confronto aperto, come ci si aspetterebbe da una formazione politica che ha fatto della trasparenza la sua bandiera, emerga un quadro di gestione amministrativa così simile a tutto quanto il MoVimento ha sempre combattuto e per cui a Parma è stato votato? Per ora sono domande che restano sospese, così come rimane sospeso il regolamento di una formazione politica che intende giocare un ruolo di primo piano nel Paese, a partire dalla campagna referendaria d’autunno. Legittima è quindi la richiesta di Pizzarotti di sapere, ma è anche leggittima la nostra di conoscere.

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *