8 febbraio 2016

Pizzarotti: “Caro Graziano, incontra i no TiBre”

Pizzarotti: “Caro Graziano, incontra i no TiBre”

Il sindaco invia una lettera al Ministro delle Infrastrutture chiedendo di avere un confronto con chi si batte da anni contro l’opera autostradale


Il tempo passa, quarant’anni sono tanti, forse troppi, eppure il tema “TiBre” continua a suscitare l’interesse di una grande fetta dell’opinione pubblica. Dopo incontri, polemiche, assemblee cancellate e grandi riunioni, il primo lotto dell’opera autostradale dovrebbe partire a marzo, «ma, sia chiaro, la volontà pubblica potrebbe fermare i lavori» ha dichiarato Bruno Marchio, presidente di Legambiente. Proprio così, perché molti, in provincia di Parma e non solo, si sono attivati negli anni e, soprattutto, nell’ultimo periodo, per impedire che si realizzi la TiBre autostradale e per favorire il collegamento su rotaia, sul modello delle predisposizioni dell’Unione Europea.

E qui entra in gioco anche il sindaco di Parma che con modi molto informali, e dunque confidenziali, chiede all’ex vicino di casa, Graziano Delrio, di incontrare il Comitato No-Tibre per avviare un confronto e prendere una decisione per le scelte future. «Sono certo di poter contare sulla tua sensibilità su questo tema – scrive Pizzarotti – e convinto che riuscirai a convocarli per una riunione, per poter ascoltare le loro riflessioni e le loro proposte alternative». E qualcuno già vocifera su un possibile avvicinamento del sindaco grillino all’ex sindaco reggiano.

In mancanza di risposta, il comitato si presenterà ugualmente a Roma, davanti alla sede del ministero, alle 11 del 24 febbraio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *